C M – Ritorno alla vittoria per l’Antares Latina

Antares Serie C in Time Out

SERIE C NAZIONALE MASCHILE GIRONE 5 LAZIO

VILLA YORK – ANTARES 8 – 9 (3-2; 1-0; 3-4; 1-3)
Antares: Mazza, Conte 1, Luciano 1, Balestrieri 3, Zanutel 1, Leonori, Tempera, Abbamondi, Tasciotti, Mattoccia, Bagnato, Depilcozuane 3, Temelkov. All: Mauro Gubitosa.
Villa York: Vitale, Del Prete 2, Tancredi 2, Garritano, Carati, Catena, Cicchetti, Bianchi 2, Anticoli 1, Giorgini, Della Rocca 1, Arresani, Marini. All: Andrea Milani.
Arb: Scillato
Superiorità: Antares 1/3 + Rig 1/1, realizzato da Depilcozuane. Villa York: 1/4 + Rig 0/1, parato da Mazza.
Reti 2-0, 2-2, 5-2, 5-4, 7-4, 7-9, 8-9


Ritorno al successo per l'Antares Nuoto Latina del Presidentissimo Alberico Davoli che si impone al Foro Italico di Roma per 9 a 8 sul Villa York, al termine di una sfida palpitante. Primo tempo sicuramente sotto tono da parte dei ragazzi di Coach Gubitosa con troppi  palloni sprecati e molte occasioni concesse agli avversari in contropiede. La grandezza di una squadra sta' nel cercare di capire la situazione e concedere, proprio quando si è più freschi ad inizio partita, il meno possibile agli avversari. Al contrario dell'Antares, troppo buona e morbida allo start dell'arbitro e che se subisce uno schiaffo porge anche l'altra guancia. Difatti nella seconda frazione di gioco i pontini ancora imbambolati e timorosi non si sono scossi dal torpore, soprattutto nella fase offensiva, limitandosi a prendendo le misure in difesa agli avversari per arginare i danni. Solo un’ottima prestazione dell'estremo difensore latinense Alessandro Mazza, che parava un rigore e tre situazioni di 1 contro 0 nei primi due periodi tenevano l'Antares pienamente nel vivo del match. Nella seconda metà della gara gli atleti cari al Presidente Bruno Davoli tornavano a giocare una pallanuoto su buoni livelli. Merito anche del mister Gubitosa che strigliava la squadra, ruotando i propri giocatori e le carte in tavola, trovando così quell'equilibrio che permetteva di cominciare il quarto ed ultimo tempo in ritardo solo di un goal, dopo essere però andati sotto anche di tre lunghezze proprio nella terza frazione. Molto positiva la prova in difesa di Balestrieri, fondamentale anche in attacco con all’attivo una tripletta. Bene il centro boa Depilcozuane a segno con tre reti, una in contropiede e un'altra su rigore, per il 7 a 9 che completava il break di 5 a 0 e il sorpasso sui capitolini prima del loro 8 a 9 a 12 secondi dalla sirena finale. Bravo anche Francesco Conte finalmente tranquillo nell'applicazione tattica e autore di un gol importante nel momento più delicato della sfida.
Il giovane 17 anni portiere dell'Antares Alessandro Mazza"La prestazione dei ragazzi è stata nel complesso buona anche perché, al disastro dei primi due tempi e ad inizio di terzo quarto, bisogna guardare alla reazione nella seconda parte dell'incontro, dichiara il tecnico dell'Antares Mauro  Gubitosa, certo non si può scendere in acqua solo nelle ultime due frazioni. Sotto questo aspetto dobbiamo migliorare perché disputando tutti e 4 i tempi ad alta intensità potremmo giocarci ogni partita, anche quelle con le formazioni più accreditate, e comunque non avremmo perso punti con team che erano alla  nostra portata". "Era importante per il morale e per non ritrovarsi in posizione basse della classifica ritornare a vincere, commenta il Diesse Gianni Bruschi, bravi tutti a recuperare due volte il meno 3 sia sul 5 a 2 che sul 7 a 4. Per giudizio unanime dei compagni di squadra è doveroso rimarcare l'eccellente performance del giovanissimo portiere diciassettenne Alessandro Mazza (nella foto) che con i suoi interventi all'inizio del match, ma anche con l'assist per il contropiede di Depicolzuane e un'ulteriore grande parata nei minuti finali, ha notevolmente contribuito a questa vittoria".

Print Friendly, PDF & Email