A1 F & B M – Doppio turno casalingo per Cosenza

A1 Femminile

Calendario in discesa, vittoria pesante nell’ultimo turno e fiducia rinnovata. Il Città di Cosenza domani attende la visita del Rapallo con una serie di buone indicazioni raccolte nell’ultima settimana e si prepara ad una gara da vincere a tutti i costi. La prima fase del campionato vivrà infatti le ultime cinque giornate, quattro per le rossoblu che riposeranno alla penultima, e la squadra di Capanna è sospesa fra la necessità di accumulare punti salvezza e l’idea di tentare l’impresa playoff. Il compito è difficile, ma il calendario è in discesa. Le rossoblu hanno infatti un punto in più della Florentia che è nona, e 8 in meno di un trio formato da Bogliasco, Roma e Milano che occupano gli ultimi posti playoff. Sarebbe un’impresa, difficile da raggiungere e affascinante al tempo stesso, ma Cosenza affronterà Rapallo, Messina, Florentia e Bogliasco, tutte squadre che sulla carta possono soffrire l’esuberanza delle cosentine. Tutto, però, dipenderà dal match di domani in programma alle 15. Battere Rapallo, terza a 19 punti, significherebbe confermare gli ottimi progressi messi in mostra a Milano e riaccendere definitivamente quell’entusiasmo che potrebbe essere la carta in più nel rush finale. Le liguri però sono squadra attrezzata che verrà a Cosenza per dare la spallata definitiva alle inseguitrici in chiave finale six e Capanna non si fida. “Incontriamo una buona squadra – precisa l’allenatore rossoblu – e servirà una partita di grande concentrazione e determinazione per ottenere il risultato pieno. La abbiamo preparata intensamente e le ragazze hanno lavorato bene in settimana. Sono convinto che si può far bene ma serve qualità e precisione in ogni frangente del match per avere la meglio sulle avversarie”. A dirigere il match saranno i signori Massimo Calabró e Antonio Pascucci.

 

B Maschile

Turno casalingo per il Cosenza Nuoto, fermo a quattro punti nel girone 4 di Serie B. La squadra guidata da Bartucci, ancora orfana di Amaurys Perez, riceverà domani alle 13.30 la visita della Waterpolo Catania. Un match difficile perché i siciliani sono squadra esperta ma non impossibile da battere per i rossoblu, che nella propria tana preparano una prova d’orgoglio per regalarsi punti fiducia. La sconfitta incassata contro l’Etna Waterpolo ha palesato pregi e difetti di una squadra che quando tiene alta la concentrazione è capace di giocarsela alla pari con gli avversari, ma se abbassa il ritmo va in confusione e paga l’inesperienza di alcuni elementi. Per Bartucci però le buone notizie non mancano. Marco Capanna sarà del match e garantirà esperienza e fisicità ad un gruppo che in settimana si è preparato con grande applicazione. L’obiettivo è infatti imporre il proprio gioco, non farsi intimidire dagli etnei e cercare quei tre punti che in questa fase del torneo darebbero ai cosentini una fondamentale boccata d’ossigeno. A dirigere il match che prenderà il via alle 13.30 sarà il signor Lepre.

 

 

Cosenza Nuoto

Print Friendly, PDF & Email