A1 F – Perillo (F&D H2O) analizza la sconfitta: “Brave le ragazze per l’atteggiamento, sapevamo che l’avvio sarebbe stato difficile”

Francesco Perillo

Sconfitta casalinga per l’F&D H2O Domus Pinsa Velletri contro il CSS Verona. Se le scaligere, infatti, hanno meritato il successo con un ultimo tempo strepitoso, la squadra allenata da Di Zazzo non è stata a guardare come testimonia il 7-7 alla fine del terzo parziale. Un continuo equilibrio, spezzatosi solo alla fine, ma che lascia ben sperare per il futuro.

A fine gara il Presidente, Francesco Perillo, ha così commentato la prestazione delle veliterne: “Purtroppo il risultato non ci ha dato ragione” – ha dichiarato il massimo dirigente – “ma sono abbastanza soddisfatto dell’atteggiamento delle ragazze. Questa settimana è stata non semplice, personalmente avevo richiamato all’ordine le atlete per una maggiore concentrazione e sotto questo punto di vista mi sono sentito di complimentarmi con loro perché hanno fatto ciò che avevo chiesto”.

“Purtroppo” – continua Perillo – “la palla è rotonda, gli episodi non ci sono stati favorevoli e abbiamo riportato un pessimo risultato statistico sulle superiorità numeriche. Credo sia questo che ha compromesso la partita al termine delle segnature. Il Verona ha iniziato in maniera scoppiettante l’ultimo tempo e la gara è finita, non abbiamo avuto la forza di reagire come avevamo già fatto nel terzo tempo dopo aver speso tante energie fisiche e mentali”.

“Il risultato non è positivo” – conclude il Presidente – “ma è ottimo l’atteggiamento, e speriamo di ripartire da qui. Sapevamo che la Serie A sarebbe stata una dura battaglia, rimbocchiamoci le maniche perché il campionato è lungo”.

Una disamina lucida verso un cammino che si preannuncia tortuoso, ma che con il tempo potrà dare le giuste soddisfazioni ad una squadra giovane, promettente e con tante risorse.

 

 

Rocco Della Corte
F&D H2O Velletri

Print Friendly, PDF & Email