A1 F – RN Florentia fermata da pali e traverse

Andrea Sellaroli

Due pali e altrettante traverse fermano sul pari un’ottima Florentia, raggiunta solo nel finale dalla Van der Graaf. Un punto importante per morale e classifica, alla fine di un match equilibrato e ben diretto come ha dichiarato a fine partita il tecnico gigliato Andrea Sellaroli: “Credo che Il pareggio sia il risultato giusto, nonostante l’illusione della vittoria a venti secondi dal termine. Con un pizzico di esperienza in più potevamo chiuderla lì, invece abbiamo commesso fallo e subito goal in inferiorità. Speriamo di evitare in futuro certi errori, ormai siamo nel girone di ritorno non possiamo più permetterci queste leggerezze. Detto questo sono molto contento della partita della mie ragazze sotto il profilo tecnico e mentale, era importante misurare il nostro stato contro una squadra forte come il Rapallo. Finalmente oggi ho visto una gara ben arbitrata”.

Nonostante il vantaggio ospite della Genee a metà primo tempo, le due squadre in acqua non mostrano i tredici punti di differenza in classifica. In difesa la Florentia argina le avversarie con Cotti e Francini, mentre in avanti prova a colpirle con Lapi e Bartolini puntualmente fermate dall’ottima difesa avversaria. Ad inizio secondo tempo la solita Banchelli compie due miracoli su Marcialis e Van der Graaf, mentre una Cordovani particolarmente ispirata sigla il goal del momentaneo pareggio. Zanetta con un po’ di fortuna riporta in vantaggio le liguri, mentre Lisa Curandai da posizione tre insacca alla destra dell’incolpevole Lavi. Fino a questo momento il match è in perfetta parità per goal, occasioni e superiorità sprecate, ma sul finire è il Rapallo a trovare il guizzo giusto prima con Avegni, in superiorità e poi ancora con Zanetta.

Al cambio campo Sellaroli mischia le carte e la Florentia si scioglie. Cotti si smarca della difesa a uomo e in un paio di occasioni si affaccia dalle parti della Lavi, fino a trovare il goal del 3 a 4 che riapre di fatto il match.

Nonostante il vantaggio ospite, il quarto tempo è ancora la Florentia protagonista con un ottimo gioco di squadra e delle buone giocate da parte delle singole. Il Rapallo resiste e prova ad approfittare in controfuga, ma Banchelli è insuperabile da tutte le posizioni. Sellaroli chiede più intensità alle sue ragazze, e Bartolini lo accontenta con un diagonale preciso. Il Rapallo è completamente rintanato nella propria metà campo e la Florentia spinge sull’acceleratore. A meno di un minuto dal termine Cordovani in velocità scappa alle retroguardia ligure e infila la Lavi per il goal del vantaggio. A venti secondi dal termine con la Florentia in vantaggio sembra tutto fatto, ma le ragazze di Sellaroli dopo aver commesso un fallo ingenuo si dimenticano della Van der Graaf, che da posizione cinque sigla il goal del definitivo pareggio.  Una Florentia bella e concreta sfiora la vittoria e si accontenta un punto fondamentale, in attesa dello scontro diretto di sabato prossimo a Messina.

 

RN FLORENTIA vs RAPALLO PALLANUOTO 5-5

RN FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli, Cortoni, Cordovani 2, Cotti 1, Lapi, Sorbi, Francini, Curandai 1, Giannetti, Marioni, Bartolini 1, Boyer. All. Sellaroli

RAPALLO PALLANUOTO: Lavi, Zanetta 2, Gragnolati, Avegno 1, Marcialis, Sessarego, D’amico, Giustini, Van Der Graaf 1, Cuzzupe’, Genee 1, Gagliardi. All. Antonucci

Arbitri: Alfi e Braghini

Parziali 0-1, 2-3, 1-0, 2-1
Uscite per limite di falli Curandai (Florentia) nel terzo tempo e Bartolini (Florentia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Florentia 2/9 e Rapallo 2/10. Rapallo con 12 giocatrici a referto

 

 

Gianluca Rosucci

Ufficio stampa Rari Nantes Florentia
www.rarinantesflorentia.it

Print Friendly, PDF & Email