A1 F – Ultimo appuntamento prima del giro di boa per il Bogliasco

Ultimo appuntamento prima del giro di boa per il campionato femminile di Serie A1. Per le ragazze del Bogliasco si chiude un girone d’andata tutto sommato positivo alla luce del profondo cambiamento operato sull’organico in estate.

Un bilancio, ovviamente provvisorio, che sembra soddisfare il tecnico Mario Sinatra: “Le somme che tiriamo in questo momento sono necessariamente parziali. Tuttavia posso ritenermi contento per quanto fatto vedere fino ad oggi dalla mia squadra. In questi tre mesi siamo cresciute molto anche dal punto di vista dell’entusiasmo e tutto lascia supporre che si possa continuare a migliorare ancora molto. Avevamo detto a inizio stagione che puntavamo entrare tra le prime sei e per il momento abbiamo dimostrato di poterci riuscire, giocando sostanzialmente alla pari negli scontri diretti con le nostre probabili avversarie in questa corsa, Milano e Florentia”.

Quello intrapreso dalle biancazzurre è dunque un cammino che per il momento rispecchia le aspettative del suo generale: “Nonostante tutte le difficoltà incontrate – prosegue Sinatra – abbiamo fatto cose molto positive. La strada che dobbiamo percorrere è ancora molto lunga è ed assai faticosa ma credo che la direzione intrapresa sia quella giusta”.

Per chiudere il girone d’andata manca ancora la difficilissima trasferta in casa delle campionesse d’Italia del Padova. Una sfida proibitiva che le bogliaschine vorranno comunque affrontare con la giusta determinazione: “Sul fatto che loro siano più forti di noi non ci sono dubbi. Inoltre noi non potremmo disporre del nostro centro titolare, Liana Dance, operatasi di recente alla mano. Però andremo a Padova convinte di poter fare comunque qualcosa di buono, consce che è anche da partite come questa che passa la nostra crescita collettiva ed individuale. L’unico errore che non dovremmo commettere è quello di affrontare la gara con l’atteggiamento mentale mostrato contro Rapallo e Catania. Quelle due sfide sono state gli unici veri passi falsi della nostra stagione fin qui. Dimostrare qualcosa di diverso contro le padovane vorrebbe dire aver fatto un altro importante passo verso la nostra crescita”.

 

Bogliasco 1951

Print Friendly, PDF & Email