A1 M – Alla PN Trieste servirà un’impresa

aaron_giorgi
SERIE A1 MASCHILE: ALLA “BRUNO BIANCHI” ARRIVA LA TEMIBILE CANOTTIERI DI BRGULJAN E BARALDI

ALLA PALLANUOTO TRIESTE SERVIRA’ UN’IMPRESA

Dopo la pausa per gli impegni di Champions League, Euro Cup e la World League (con l’Italia che si è imposta in Russia per 16-11) riparte il campionato di serie A1 maschile 2015/2016. E per la Pallanuoto Trieste c’è subito una sfida importante e molto delicata. Sabato 24 ottobre alla “Bruno Bianchi”, con inizio fissato alle ore 16.00 (ingresso gratuito), la squadra alabardata ospiterà la temibile Canottieri Napoli, quinta lo scorso anno dopo i play-off.

QUI PALLANUOTO TRIESTE E’ un momento molto particolare in casa Pallanuoto Trieste. Il gruppo di Stefano Piccardo ha lavorato bene nelle due settimane che hanno fatto seguito alla beffa di Busto Arsizio con lo Sport Management, ma è anche vero che non sono mancati gli intoppi. Alla perdurante assenza di Elia Spadoni, si è aggiunto il fastidio muscolare che ha bloccato Filippo Ferreccio, recuperabile per il match di sabato con la Canottieri, ma certamente non al meglio della condizione, e lo stop di Jacopo Giacomini, che a meno di sorprese dell’ultimo istante non sarà in vasca sabato. Si è allenato poco col gruppo anche Marko Elez, rientrato mercoledì a Trieste dopo aver siglato una doppietta nella sconfitta della sua Georgia in Ungheria nel match di World League. “In questo momento siamo contati – spiega l’allenatore alabardato Stefano Piccardo – quindi basta un minimo infortunio per andare un po’ in difficoltà. Ma in vista della partita con la Canottieri siamo molto fiduciosi, il morale è alto, abbiamo tanta voglia di sfornare una bella prestazione davanti al nostro pubblico. Sappiamo però che ci troveremo davanti un avversario molto insidioso, da affrontare con la concentrazione altissima per tutti i 32’ di partita. Useremo le nostre armi, grande cuore, generosità, daremo il massimo. Speriamo ovviamente in tutto l’aiuto possibile da parte dei nostri splendidi tifosi”. Per quanto riguarda la formazione, detto delle condizioni non ottimali di Ferreccio e Giacomini, che comunque saranno della contesa, Piccardo pare intenzionato a confermare i 13 della sfortunata trasferta in Lombardia. Con l’unica eccezione dell’inserimento di Michele Mezzarobba al posto di Amel Turkovic.

QUI CANOTTIERI NAPOLI L’avventura dei partenopei in Euro Cup si è chiusa domenica scorsa, quando nella terza gara del girone di Spalato sono stati battuti per 18-12 dagli ungheresi dello Szeged, dopo i pareggi con Jadran (8-8) e Mornar (7-7). Risultati che comunque testimoniano la caratura internazionale del gruppo allenato da Paolo Zizza, l’anno scorso capace di conquistare l’accesso all’Europa proprio davanti al Bogliasco. Ha cambiato poco la Canottieri rispetto alla stagione passata, se non per l’inserimento dell’interessante prospetto Gaetano Baviera e del talentuoso Luigi Di Costanzo dall’Acquachiara. Occhi puntati su almeno quattro giocatori di altissimo livello. Vedi il nazionale montenegrino Darko Brguljan, il centroboa Fabio Baraldi, entrato costantemente nell’orbita dell’Italia di Sandro Campagna, l’esperto marcatore Fabrizio Buonocore e il classe ’95 Alessandro Velotto, uno dei giovani più promettenti di tutto il panorama europeo. “Hanno fisico e qualità – spiega ancora Stefano Piccardo – del resto non si arriva quinti nel campionato italiano per caso. Giocano bene la difesa posizionale e sono micidiali in ripartenza. In attacco poi basano molto il loro gioco sul centroboa e guadagnano parecchie espulsioni”. L’allenatore della Pallanuoto Trieste ha individuato la chiave tattica del match. “Sarà fondamentale reggere bene in situazione di uomo in meno e, in fase d’attacco, dovremo cercare di tenerli sui 2 metri e evitare farli ripartire. Poi non dobbiamo più regalare gol facili, come accaduto ad esempio con Bogliasco e Posillipo”.

GLI ARBITRI La sfida tra Pallanuoto Trieste e Canottieri Napoli sarà diretta da Attilio Paoletti e Arnaldo Petronilli, entrambi di Roma.

COME SEGUIRE LA PARTITA Molto semplice. Dalle ore 16.00 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti in tempo reale del match della “Bruno Bianchi”.

LA GIORNATA Il quarto turno del girone di andata si apre venerdì sera, con l’anticipo televisivo (ore 20.50 su Rai Sport Due) del derby ligure tra Rn Sori e Rn Bogliasco, senza dubbio importante in chiave lotta alla salvezza. Sabato, poi, oltre a Pallanuoto Trieste – Canottieri Napoli, tutte le altre partite: Acquachiara – Sport Management, Roma Vis Nova – Ortigia Siracusa (altro confronto delicato per i bassifondi della classifica), Rn Savona – Rn Florentia, An Brescia – Lazio, Pro Recco – Posillipo (il big-match della giornata).

LA CLASSIFICA Sono quattro le squadre che, al momento, si dividono la vetta dalla serie A1 maschile: An Brescia 9, Pro Recco 9, Sport Management 9, Posillipo 9, Canottieri Napoli 6, Rn Savona 4, Acquachiara 4, Lazio 4, Rn Florentia 3, Rn Bogliasco 3, Ortigia Siracusa 1, Pallanuoto Trieste 0, Roma Vis Nova 0, Rn Sori 0.

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email