A1 M – Big match a Mompiano, il Brescia riceve lo SP Management

Big match a Mompiano: dopodomani, alle 19.30 (con diretta radiofonica sul sito di Radio Brescia Sport e in streaming su Waterpolo Channel, accessibile dal sito federnuoto.it), per la ventitreesima giornata della fase regolare di campionato, l’An Brescia riceverà la Bpm Sport Management per un confronto che, una volta di più, si annuncia davvero ricco di contenuti. Innanzitutto, in palio c’è la seconda piazza in graduatoria, posizione che garantisce di presentarsi alla Final Six già in semifinale, saltando, quindi, un passaggio che potrebbe portar via preziose energie. Poi, entrambe le squadre sono reduci da delusioni patite sulla scena internazionale (il passo falso di Atene, per l’An, la finale di Euro Cup, persa in casa, da parte dello Sport Management), per cui, la sfida di mercoledì sera costituisce un’importante occasione per mettersi alle spalle un risultato molto amaro; a questo proposito, se, a Torino, Presciutti e compagni hanno dato un pronto segnale di reazione, tra le mura amiche, il team di Baldineti, con ogni probabilità condizionato dagli strascichi della sconfitta con il Ferencvaros, ha inaspettatamente pareggiato con il Posillipo, finendo terzo in classifica (a due punti dall’An), e va da sé che anche questo dato aggiunge “sale” all’incontro di dopodomani. Oltre a tutta questa serie di considerazioni, da parte del sette bresciano, c’è grande voglia di riscattare la battuta d’arresto patita a Busto Arsizio, nella gara d’andata.

«L’appuntamento di dopodomani – spiega il tecnico biancazzurro, Sandro Bovo – conta eccome, anche al di là di quella che può essere la rivalità sportiva tra i due club. La partita decide il secondo posto, traguardo che consente di fare una gara in meno alle finali, dato che potrebbe significare parecchio. Poi, sia noi che loro, arriviamo dalle delusioni di coppa e c’è la necessità di andare oltre. Da parte nostra, mi aspetto di vedere un salto di qualità, un passo avanti per quel che riguarda l’attenzione, la capacità di rimanere concentrati sui compiti assegnati, sulla prestazione in ogni fase di gioco senza però perdere di vista l’obiettivo di fondo; in sostanza, mi aspetto un netto passo avanti nella realizzazione del progetto di crescita che, da tempo, stiamo portando avanti».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email