A1 M & F – La RN Florentia cerca la salvezza matematica, le donne contro il Cosenza match alla portata

SERIE A1 MASCHILE XXII GIORNATA

Contro una Bogliasco Bene all’ultima spiaggia, gli uomini di Tofani cercheranno i tre punti definitivi per la matematica salvezza, un traguardo importante che permetterebbe ai gigliati di alzare la testa verso l’alto e puntare la CC Napoli nella corsa ai play off.

Per i liguri reduci da un solo punto nelle ultime sei giornate, una sorta di dentro o fuori a quattro giornate dal termine della regular season, che li vede terz’ultimi a quota diciassette con un passivo parziale di 66 goal realizzati e 70 subiti, nel girone di ritorno.

A cospetto una Florentia in salute in striscia positiva da tre giornate con all’ attivo 39 goal segnati e 25 incassati, con capitan Coppoli mattatore con otto reti: “Stiamo attraversando un buon momento ma non dobbiamo sentirci appagati. Inutile fare calcoli, l’importante è chiudere il discorso play out e poi fare più punti possibili fino alla fine. Sono contento di aver ritrovato la giusta forma e la fiducia in questa seconda parte della stagione, spero di continuare così fino alla fine”.

All’andata fini 8-8 tra polemiche ed errori, fischio d’inizio ore 18.00. Il match verrà trasmesso in diretta streaming sul canale you tube della Rari Nantes Florentia al link    https://www.youtube.com/channel/UCnZYOp1j-H7S_ea1iphWtqg/feed con la telecronaca di Paolo Pepino e Elisabetta Failla, la grafica di Andrea Pacini e la regia di Francesco Marceddu (foto in allegato Daniele Mealli)

 

SERIE A1 FEMMINILE, XVI GIORNATA

In casa Florentia si annuncia una trasferta molto attesa sia per la posta in palio che per le polemiche della gara di andata, quando le calabresi s’imposero 6 a 5 nel recupero tanto discusso della settima giornata.

Un match tecnicamente alla portata delle ragazze di Sellaroli, a passo dalla matematica salvezza senza passare dai play out, ma ancora in bilico come conferma Andrea Sellaroli: “Di certo non dimentico ciò che è accaduto all’andata, ma dire che andremo a prenderci la rivincita sarebbe un azzardo. A differenza nostra il Cosenza ha altre ambizioni e lo testimonia sia l’organico superiore al nostro che alcune scelte di mercato importanti come l’acquisto del portiere della Nazionale Gorlero. Le prossime tre partite sembrano impossibili quanto quelle del Messina, che è la nostra concorrente nella lotta per la permanenza in A1. Dovesse finire così il campionato saremmo salve senza fare i play out, ma non dobbiamo fare calcoli, abbiamo l’obbligo di provare a fare qualche punto per evitare sgradite sorprese”.

Tutte a disposizione del tecnico spezzino, fischio d’inizio ore 15.00.

 

Gianluca Rosucci
Ufficio stampa Rari Nantes Florentia

Print Friendly, PDF & Email