A1 M – La Carpisa Yamamay Acquachiara passa a Genova

poker-di-gol-di-krapic-a-genova

GENOVA QUINTO-ACQUACHIARA 8-11 (2-3, 1-3, 3-2, 1-3)

Genova Quinto B&B: Scanu, Eskert, Brambilla A. 1, Primorac 2, Turbati, Bianchi 2, Amelio, Palmieri, Boero, Bittarello, Brambilla F., Aksentijevic 2, Gianoglio. All. Paganuzzi.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Lamoglia, Del Basso 1, Tozzi, Steardo 1, Sanges, Robinson 1, Barroso, Cupic, Lapenna F. 3, Krapic 4, Confuorto, Lanzoni 1, Cicatiello. All. Porzio.

Arbitri: Severo e Zedda.

Note: usciti per limite di falli A. Brambilla (Q) nel terzo tempo, Aksentijevic (Q), Lanzoni (A) e Robinson (A) nel quarto tempo.

GENOVA – Prima vittoria in campionato per la Carpisa Yamamay Acquachiara, che passa in casa del neopromosso Quinto. Prima notazione da fare: ben 7 degli 11 gol biancazzurri portano la firma dei centri Krapic e Lapenna, protagonista quest'ultimo anche della rete più bella del match, segnata in rovesciata. Contro la Sport Management entrambi erano rimasti a secco.

"Il merito di questo successo è di tutta la squadra – precisa Federico Lapenna -: abbiamo fatto una buona partita, praticamente siamo sempre stati avanti nel punteggio. Io lo dico sempre: la vera identità di una squadra si vede in trasferta".

Il Quinto, infatti, mette la testa avanti soltanto in apertura di incontro, poi l'Acquachiara passa al comando. Importante la rete di Del Basso (2-4), che in apertura di quarto tempo dà il via al break biancazzurro (3-6). I padroni di casa non ci stanno e comincia un lungo, ostinato inseguimento che però non porta mai al pareggio il Quinto, tamponato dalle reti di Lanzoni e Steardo. Il colpo di grazia ai liguri lo dà Krapic, che con tre reti nella parte conclusiva spinge l'Acquachiara verso la prima. meritata vittoria in campionato.

 

Mario Corcione
Acquachiara

Print Friendly, PDF & Email