A1 M – La Florentia conquista tre punti importanti in chiave salvezza

Il primo tempo è la fotografia perfetta dell’intera partita, con errori dei singoli da ambo le parti e numerosi capovolgimenti di fronte. Bini e Tomasic illudono i tifosi con una partenza sprint, ma Gandini riporta tutti con i piedi per terra. Di Fulvio trova il goal del doppio vantaggio, ma Azzi e Caffuri ristabiliscono la parità. Sul finire Astarita dai cinque metri ha la possibilità di riportare in vantaggio i padroni di casa, ma centra in pieno la traversa che manda di fatto le squadre a riposo. Ad inizio secondo tempo gli ospiti passano addirittura in vantaggio con Oggero ed un minuto dopo hanno la possibilità di affondare il colpo con Vuksanovic, su rigore, ma Cicali si supera nel neutralizzare il tiro potente ma centrale. La Florentia si scuote e prima Bini, in contropide e poi Razzi dai cinque metri riportano avanti meritatamente i padroni di casa. Il terzo tempo la Florentia prova a chiudere il match e trova con Bini il doppio affondo che porta a più tre i gigliati, ma ancora una volta due leggerezze difensive regalano a Vuksanovic e Gandini due reti che riaprono la partita. Il Torino ci crede, la Florentia si innervosisce e piovono espulsioni che il Torino sfrutta male. Quando le squadra sono già con un piede a bordo vasca è Tomasic a trovare un gran goal di potenza che allontana i fantasmi.

La Florentia visti i precedenti prova a gestire il doppio vantaggio senza incertezze e Bini trova addirittura il goal del più tre, vanificato dieci secondi dopo da Vuksanovic. Il Torino preme sull’acceleratore ma sono i biancorossi ad andare a segno con Di Fulvio che realizza il secondo goal della giornata, ma un minuto dopo D’Souza trova il destro di precisione che tiene in vita i piemontesi. I padroni di casa provano a chiudere definitivamente il match con Tomasic, ma a un minuto dal termine è Maffè a trovare il goal che tiene in ansia fino alla fine i ragazzi di Tofani.

La Florentia conquista tre punti importanti in chiave salvezza, in attesa della prossima delicata sfida in campionato (10 febbraio) contro la CC Napoli, ancora tra le mura amiche.

 

RN FLORENTIA- REALE MUTA TORINO 11-9

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert, Coppoli, Turchini, Bini 5, Turchini, Dani, Razzi 1 (1 rig.), Tomasic 3, Astarita, Di Fulvio 2, Sammarco. All. Tofani

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Rolle, Pavlovic, Gandini 2, Azzi 1, Maffe’ 1, Oggero 1, D’souza 1, Vuksanovic 2, Presciutti, Novara, Gaffuri 1, Lojacono, Aldi. All. Aversa

Arbitri:

Parziali 3-3, 2-1, 3-2, 3-3
Uscito per limite di falli Razzi (F) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Florentia 4/5 + 2 rigori e Torino 81 4/11 + un rigore. Rolle (T) para un rigore ad Astarita nel primo tempo e Cicali (F) para un rigore a Vuksanovic nel secondo tempo. Spettatori 500 circa

 

Gianluca Rosucci
www.rarinantesflorentia.it

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email