A1 M – La Lazio a Trieste

lazio

TORNA LA SERIE A1: LA LAZIO VOLA A TRIESTE

Domani alle 15 la Lazio scenderà in vasca per la prima del 2017 in trasferta a Trieste. Correggia è carico: "Gara alla nostra portata, vogliamo dare continuità al successo ottenuto contro l'Acquachiara". Ma a penalizzare ancora una volta i biancocelesti le assenze, out Di Rocco

Dopo un mese di sosta, Il campionato torna domani con l'11^ giornata di A1. Alle 15 la Lazio Nuoto inaugurerà il 2017 affrontando fuori casa Trieste al Centro Federale "Bianchi". I biancocelesti arrivano a questo appuntamento carichi per il successo ottenuto nell'ultima del 2016 contro l'Acquachiara, al termine di una partita al cardiopalma vinta a sette secondi dalla fine. Sono stati tre punti che hanno consentito alle aquile acquatiche di abbandonare l'ultimo posto classifica e di guardare al futuro con maggiore serenità. Anche durante le festività natalizie la squadra si è allenata duramente agli ordini di mister Massimo Tafuro per prepararsi a questa sfida, anche se non come avrebbero voluto a causa ancora una volta di infortuni e malanni di stagione che continuano a penalizzare le aquile acquatiche. Domani saranno assenti Di Rocco (riacutizzarsi del problema al gomito) e De Vena (febbre), mentre Tulli e Mele non sono al meglio, proveranno però a stringere i denti. Dall'altra parte la squadra allenata da Stefano Piccardo è reduce dal successo in trasferta a Torino e galleggia a 14 punti, alle spalle delle "grandi". I biancocelesti dovranno far soprattutto attenzione alla vena realizzativa di Vukcevic, Elez e Petronio. Questa sera l'ultimo allenamento, domani mattina la partenza in aereo per Trieste.

Il portiere della Lazio, Vincenzo Correggia: "Dopo la pausa natalizia e' importante recuperare la condizione mentale e agonistica. L'ultima partita contro l'Acquachiara ha avuto esito positivo ed è fondamentale ripartire proprio da lì con la consapevolezza che possiamo fare molto bene. Il Trieste è una squadra competitiva, ma alla nostra portata. Il gruppo è compatto e siamo tutti convinti che possiamo fare una bella prestazione. Il lavoro paga sempre: questo modo di dire finora è stato un po' in debito con noi, infatti lavoriamo, ci impegniamo ma alla fine l'unica vittoria è arrivata soltanto nell'ultima partita del 2016. Ora dobbiamo dare continuità a quel successo e il calendario che abbiamo davanti si prospetta molto interessante. Trieste, Verona e Quinto sono tre gare che se interpretate bene possono darci una spinta per sollevarci ancora di più in classifica in vista del girone di ritorno".

I convocati: Correggia, Tulli, Colosimo, Ambrosini, Vitale, Giorgi, Cannella, Leporale, Maddaluno, Mele, Narciso, Washburn.

L'allenatore Massimo Tafuro si riserva di aggiungere un elemento del settore giovanile tra i 13 che domani scenderanno in vasca.

Trieste, Centro Federale "B. Bianchi", sabato 14 gennaio ore 15.00
Pallanuoto Trieste-Lazio Nuoto
Arbitri L. Bianco e Romolini
Delegato Saeli

Print Friendly, PDF & Email