A1 M – Non basta una gara di lotta e sacrificio al Bogliasco Bene

Non basta una gara di lotta e sacrificio al Bogliasco Bene per uscire indenne dalla Scandone.

Nella miglior prova offerta fin qui dai ragazzi di Daniele Magalotti, oltretutto privi di capitan Guidaldi fuori per una frattura alla mano, è la Canottieri Napoli ad avere la meglio di misura (9-8) al termine di una gara combattuta e priva di esclusione di colpi.

Fatale ai bogliaschini è la terza frazione di gioco che, come spesso accade nella pallanuoto, si rivela il parziale decisivo. Il 3-0 con cui.i partenopei chiudono il quarto, ribaltando il 4-3 ospite di metà incontro firmato dalla doppietta di Di Somma e dagli acuti di Puccio e Ferrero, sarà la pietra angolare della loro vittoria. Neanche una straordinaria ultima frazione, aperta dal 6-6 firmato Lanzoni-Monari, basta ai levantini per evitare una sconfitta immeritata. La Canottieri va in gol altre tre volte, vanificando gli squilli finali di Di Somma e Fracas.

Nonostante la sconfitta Daniele Magalotti guarda comunque il bicchiere mezzo pieno: “Sapevamo che venire qui a fare punti non sarebbe stato facile eppure ci abbiamo provato fino alla fine. Non ci sono sconfitte accettabili ma oggi possono essere soddisfatto per la prova offerta dai ragazzi anche se è chiaro che senza certi errori, evitabili, potevamo raccogliere qualcosa di più. Di tutte le sconfitte incassate finora questa è quella che mi preoccupa di meno. Innanzitutto perché questa volta la prestazione c’è stata e poi perché mi permette di avere le idee più chiare su cosa dobbiamo lavorare”.

CC NAPOLI-BOGLIASCO BENE 9-8

CC NAPOLI: Altomare, Del Basso, Zizza, Tartaro 1, Tkac 1, Anello, Confuorto 1, Campopiano 3, Vukicevic 1, Tanaskovic 1, Borrelli 1, Esposito, Vassallo. All. Zizza

BOGLIASCO BENE: Prian, Ferrero 1, A. Di Somma 3, Fracas 1, Lanzoni 1, Ravina, Gambacorta, Monari 1, M. Guidi, G. Guidi, Puccio 1, Sadovyy, A. Di Donna. All. Magalotti

Arbitri: Dantoni e Petronilli

Parziali 2-2, 1-2, 3-0, 3-4
Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 4/7, Napoli 3/9. Spettatori: 100 circa.

 

Bogliasco 1951

Print Friendly, PDF & Email