A1 M – Ostacolo SS Lazio per la BPM Sport Management

sp-management

La squadra del Prof. Tosi torna al BPM Palace di Monza.

Gianni Averaimo: "I biancocelesti sono una squadra da non sottovalutare"

 

Monza, 13.03.15 – Appena tre giorni dopo la vittoria sulla Rari Nantes Bogliasco, la BPM Sport Management torna in vasca per la 19ª giornata. L'avversario di turno sarà la SS Lazio Nuoto, desiderosa di riscatto dopo la sconfitta di misura (9-10, ndr) nel derby con la Roma Vis Nova. I padroni di casa invece vengono da tre vittorie consecutive e in classifica occupano la quarta posizione in classifica dietro, di sole tre lunghezze, alla Carpisa Yamamay Acquachiara che nell'ultimo turno ha battuto il CN Posillipo (8-7, ndr).
Non si fida dei biancocelesti Gianni Averaimo: "La Lazio è una squadra da non sottovalutare. Ricordo bene il pareggio dell'andata ottenuto con un gol di Cannella a dodici secondi dalla fine. Questo dimostra che sono una squadra che non molla mai. Ma questo non ci deve intimorire. Veniamo da due vittorie importanti, con Roma e Bogliasco, nelle quali siamo stati bravi a tenere alta la concentrazione e a non perdere la testa nei momenti in cui i nostri avversari hanno imposto il loro gioco". Dall'alto della sua esperienza, il campione olimpico di Barcellona 92' fa un bilancio a questo punto della stagione: "Mancano ormai poche partite al termine della Prima Fase e devo dire che la squadra sin qui ha fatto qualcosa di speciale, in quanto neopromossa. Obiettivi? Prima di tutto proviamo a raggiungere il terzo posto per cominciare al meglio i playoff".
Il match, valido per la 19ª giornata, si terrà domani alle ore 18 al Centro Natatorio "Pia Grande" BPM Palace di Monza.

Il "Punto" sulla pallanuoto giovanile – Giornata di campionato dolce-amara per le squadre giovanili Sport Management di pallanuoto. La buona notizia è l'ottimo pareggio della squadra Under 13 che, con una grandissima gara, è riuscita a tenere testa dall'inizio alla fine al CS Plebiscito Padova. Risultato finale: 5-5.

La 4ª giornata per l'U17 segna la sconfitta per 15-3 contro la Mestrina Nuoto. Alla Piscina del Centro di Mestre i padroni di casa hanno tenuto in mano il pallino del gioco per tutta la partita, mentre i ragazzi di Pedrag Zimonjic non sono riusciti a ripetere la prestazione della 1ª giornata quando uscirono a testa alta proprio contro la Mestrina, nonostante la sconfitta per 13-11.

Non è andata bene neanche alla U15. Nel match casalingo alla Piscina Dugoni, valido per la 4ª giornata del Campionato Triveneto (Girone A), i giovani "mastini" hanno perso per 14-0 contro i pari età del CS Plebiscito Padova. Sicuramente un passivo pesante, ma che sicuramente fa esperienza ed aiuterà i ragazzi nella loro crescita dal punto di vista tecnico.

 

Ufficio Stampa Sport Management c/o DMTC

Daniele Pernella

Print Friendly, PDF & Email