A1 M – Quanto sei bella Roma! Battuta la RN Florentia per 8-9

Grande Roma a Firenze. Vittoria importante per 9-8 contro la RN Florentia.

I giallorossi giocano un’ottima gara di sacrificio. Vanno sotto nella prima parte di gara, reagiscono, restano in partita e danno la zampata vincente nel finale.

La Roma costruisce la vittoria in difesa. È brava ad alternare diversi modi di difendere, dovendo anche sopperire all’assenza per infortunio di uno dei difensori di ruolo della formazione, il giovane Michele De Robertis. In attacco si gioca in completa gestione del pallone, con i ragazzi di Roberto Gatto che sfruttano bene le occasioni create e avendo una buona percentuale in superiorità numerica. Così arriva una prestazione di valore e tre punti pesanti, conquistati in un campo molto difficile.

Ora per i capitolini qualche giorno di riposo. Sabato prossimo stop in Campionato, per giocare la fase finale di Coppa Italia. Alla ripresa, si torna al Foro Italico, gara di fondamentale importanza contro il Savona.

La cronaca. Nel primo tempo Florentia avanti subito di due lunghezze. Per la Roma accorcia Jordan Camilleri che realizza con un bel tiro dalla distanza. Toscani avanti 3-1. Allo scadere ci pensa il giovane classe 2001 Matteo Ciotti che realizza in superiorità numerica, con un bel tiro a rimbalzo, festeggiando nel migliore dei modi i suoi 18 anni, è 3-2.
Nel secondo tempo ancora grande equilibrio e botta e risposta tra le due squadre. È Steven Camilleri a segnare il 3-3, trasformando un tiro di rigore, conquistato dal centroboa Michele Lapenna. Segnano i padroni di casa, 4-3. Pari Roma con il classe 2001 Francesco Faraglia che realizza in superiorità numerica sotto porta. Sullo scadere del parziale ancora avanti la Florentia, è 5-4.
Nel terzo tempo pari e sorpasso Roma. Prima segna Claudio Innocenzi in superiorità numerica poi è ancora Jordan Camilleri, fra i migliori in acqua, che con un preciso tiro all’incrocio, da il primo vantaggio ai giallorossi, 5-6. Florentia nel finale, prima pareggia e poi si porta nuovamente avanti, 7-6.
Nel quarto tempo la Roma ha ancora benzina in corpo e ribalta la partita. Prima segna il centroboa classe 1999 Matteo Spione in superiorità numerica, 7-7. Padroni di casa rispondono e si riportano avanti 8-7. Roma c’è, prima pareggia con Michele Lapenna in superiorità numerica e poi si porta definitivamente avanti con Francesco Faraglia sempre a uomo in più, con un bel tiro dalla distanza.

Le parole di un felice Mister Roberto Gatto a fine gara: “Oggi faccio grossi complimenti ai miei ragazzi. Hanno fatto una grandissima partita. Sono stati tutti molto bravi soprattutto in difesa, giocando una gara di grande sacrificio. Vincere a Firenze non è facile per nessuno, quindi sono doppiamente contento. Ora ci godiamo qualche giorno di riposo e poi subito testa alla prossima importante gara”.

Florentia-Roma Nuoto 8-9
(3-2, 2-2, 2-2, 1-3)

Florentia: Cicali, Generini, Eskert 1, Coppoli, Turchini 1, Bini 1, Chemeri, Dani, Razzi, Tomasic 1, Astarita 3, Di Fulvio 1, Maurizi. All. Tofani.

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, De Santis, Faraglia 2, Camilleri J. 2, Spione 1, Camilleri S. 2 (1 rig.), Paskovic, Lapenna M. 1, Faraglia, Africano, Innocenzi, D’Ascoli. All. Gatto R.

Superiorità numeriche: Florentia 4/8, Roma Nuoto 6/9 + un rigore.
Note: uscito per limite di falli Razzi (F) nel quarto tempo.
Arbitri: D’Antoni ed Ercoli.

 

Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email