A1 M – Roma Nuoto da brividi batte il Posillipo al Foro


Si apre il campionato di Serie A1 e la Roma Nuoto lo fa nel migliore dei modi superando 13-12 il CN Posillipo.

Grande prestazione dei giallorossi, che in un Foro Italico pieno in ogni ordine di posto, giocano una partita tutto cuore e grinta che permette di portare a casa tre punti preziosi.

L’approccio al match è perentorio, i capitolini chiudono il primo parzIale avanti 3-1. La risposta dei napoletani non si fa però attendere. Ospiti che sono bravi prima a pareggiare e poi a portarsi avanti nel punteggio. I Giallorossi subiscono il colpo e non riescono a ritrovare le giuste contromosse. Il Posillipo ne approfitta per portarsi avanti di due lunghezze. Il quarto tempo è da capogiro dei ragazzi di Roberto Gatto che hanno ancora benzina in corpo e con un parziale di 5-2 capovolgono l’incontro e ad un minuto dal termine fanno esplodere la Piscina dei Mosaici per il gol della vittoria realizzato da Francesco Faraglia.

Il prossimo match in programma sarà tra due settimane, per via degli impegni della Nazionale. Si riprenderà sabato 19 Ottobre con i giallorossi impegnati a Genova contro il Quinto, uscito oggi sconfitta nel finale a Siracusa contro l’Ortigia. Servirà un’altra prestazione di spessore ma in tanto oggi si festeggia e da lunedì si penserà al Quinto.

La cronaca. Nel primo tempo c’è solo una squadra in acqua ed è la Roma Nuoto. La prima rete la mette a segno il classe 2001 Andrea Tartaro con una bella rete in ripartenza. Il 2-0 arriva per mano del difensore classe 2000 Michele De Robertis che segna in superiorità numerica. Il 3-0 è del classe 2001 Francesco Faraglia che dal lato cattivo segna con un bel diagonale. Al termine del parziale arriva la prima rete degli ospiti con Saccoia.
Nel secondo tempo massimo sforzo del Posillipo che pareggia realizzando due reti consecutive portandosi sul 3-3. Il vantaggio della Roma lo realizza Stevie Camilleri che trasforma un tiro di rigore. Come detto però il Posillipo in questa fase gioca bene e con tre reti consecutive capovolge la partita a loro favore portandosi sul 4-6. Prima della fine del tempo la Roma accorcia ancora con Tartaro in superiorità numerica, 5-6.
Nel terzo tempo è un botta e risposta di gol. Allunga il Posillipo, risponde Roma ancora con Faraglia, 6-7. Segnano i napoletani e arriva la prima rete di Matteo Spione che realizza in superiorità numerica, 7-8. Di nuovo Posillipo in doppio vantaggio e risponde bomber Camilleri che trasforma un tiro di rigore. Prima della fine del tempo il Posillipo sfrutta un dubbio fallo in difesa con palla riconquistata dai giallorossi e conseguente l’espulsione che permette ai campani di realizzare senza troppe difficoltà.
Nel quarto tempo sale in cattedra Francesco De Michelis che fino a quel momento aveva commesso qualche piccola leggerezza e permette ai suoi di riprendere a giocare con tranquillità. Il 9-10 arriva per mano dell’asso maltese che trasforma ancora un tiro di rigore. Il 10-10 è di Faraglia. Il sorpasso lo realizza Vjekoslav Paskovic in controfuga. Pareggio del Posillipo. Nuovo vantaggio della Roma, ancora di Stevie Camilleri che realizza il quarto rigore di giornata. Ancora emozioni al Foro Italico. A un minuto e mezzo dal termine il Posillipo trova ancora il pari con Mattiello in superiorità numerica ma c’è tempo per l’ultima marcatura di giornata di uno dei migliori in acqua Francesco Faraglia che allo scadere realizza una splendida palomba che fa esplodere la Piscina dei Mosaici.

ROMA NUOTO – CN POSILLIPO 13-12 (3-1;2-5;3-4;5-2)

Roma Nuoto: De Michelis, Graglia, Voncina, Francesco Faraglia (4), Pietro Faraglia, Tartaro (2), Camilleri (4), Paskovic (1), Lapenna, De Robertis (1), Spione (1), Innocenzi, Maiolatesi. All. Gatto R.

CN Posillipo: Negri, Iodice (2), Di Martire (2), Picca, Mattiello (4), Silvestri, Ricci (1), Lanfranco, Parrella (2), Scalzone, Marziali, Saccoia (1), Spinelli. All. Brancaccio.

Arbitri: D. Bianco e Piano.

 

Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email