A1 M – Spettacolo al Foro Italico, arriva la Pro Recco


La Roma Nuoto sfiderà Sabato alle ore 16.30 la Pro Recco, nella piscina dei Mosaici al Foro Italico, nel match valevole per la terza giornata del campionato di Serie A1.

Si torna fra le mura amiche e di nuovo per i giallorossi è in programma un incontro sulla carta proibitivo, arriveranno infatti nella capitale i campioni della Pro Recco. La migliore squadra d’Italia e non solo, con in panchina, quest’anno, coach leggenda vivente della pallanuoto mondiale: Ratko Rudic. I liguri sono i campioni d’Italia da 13 stagioni consecutive, non hanno certo bisogno di presentazioni, basta citare alcuni dei nomi che compongono la rosa: Francesco Di Fulvio, Alessandro Velotto, Matteo Aicardi, Vincenzo Renzuto, gli stranieri Ivovic, Mandic e Bijac, senza dimenticare l’eterno Stefano Tempesti.

In casa Roma Nuoto, archiviata la bella prestazione di Catania che ha portato la prima vittoria in A1 della società capitolina, Africano e compagni hanno lavorato come consuetudine, con grande determinazione e intensità, cercando di curare ogni aspetto. Nello spogliatoio si respira aria positiva, la vittoria ha portato entusiasmo e arrivano notizie confortanti da Ludovico Moronia seguito del brutto incidente della scorsa settimana. Inoltre tornerà tra i convocati bomber Stevie Camilleri, che ha scontato le due giornate di squalifica e farà così il suo esordio in questa stagione.

E’ previsto il Foro Italico gremito. I tifosi giallorossi risponderanno come sempre presente. Non faranno mancare il giusto sostegno ai ragazzi di Mister Roberto Gatto in questo impegno, forse dal risultato scontato ma che servirà loro per continuare il percorso di crescita e affinare i giusti meccanismi in vista dei prossimi importanti impegni. Non sono dunque ammessi rilassatezze e cali di concentrazione.

Il tecnico capitolino, proprio su quest’ultimo aspetto si è soffermato molto in settimana e ci spiega il perché: “Affrontiamo sicuramente una delle squadre più forti del mondo, che chiaramente sono di un altro livello. Detto questo, con il massimo rispetto, non voglio assolutamente che i miei ragazzi ripetano la stessa gara giocata contro Sport Management, soprattutto la fase iniziale. Giochiamo senza pressione ma dobbiamo mettere in acqua quello che sappiamo fare, senza timore. Vorrei vedere ulteriori passi avanti, compattezza difensiva e gestione del gioco in attacco per provare a limitare a loro situazioni facili. Mi aspetto una prova di maturità.”

Le parole del giovane portiere giallorosso Francesco De Michelis: “Sabato affrontiamo una squadra che negli ultimi anni ha vinto tutto e nella quale giocano campioni di livello assoluto. Per noi sarà una bella esperienza però dovremo farci trovare pronti. Dovremo giocare con un’intensità alta, concentrati per tutto l’arco della gara per non concedere a loro giocate facili. Vogliamo dimostrare il nostro valore. Dobbiamo sfruttare questo match per continuare a crescere e migliorare”.

Non mancherà l’appuntamento con il Quinto Tempo, dove al termine della partita i giallorossi incontreranno tifosi e amici presso la sede principale del Gianfornaio a Ponte Milvio.

 

Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email