A1 M – Sport Management ancora una volta spietata

La Busto Bpm Sport Management è ancora una volta spietata e batte in casa 16-6 la Rari Nantes Savona

Busto Arsizio (VA), 20 ottobre 2018 – Vittoria come da copione, nella seconda giornata del campionato di serie A1 maschile, per la Busto Bpm Sport Management che nell’esordio casalingo alle Piscine Manara di Busto Arsizio (dopo l’antipasto di Champions League contro l’Olympiacos) batte 16-6 senza troppi problemi i liguri della Rari Nantes Savona. Un successo mai in discussione per la formazione di mister Baldineti che ha così la possibilità di far rifiatare i suoi, dopo le fatiche di Len Champions League di mercoledì scorso. Dopo il 4-1 del primo tempo, la formazione di casa chiude i conti con un 4-0 di parziale nel secondo tempo. Per la squadra di casa 3 gol di Mirarchi e Luongo.

La gara: La squadra di casa va subito in vantaggio sulla prima conclusione del match con Dolce che trasforma l’assist di Alesiani per l’1-0 dopo 25” dal via. Il raddoppio arriva 3 minuti più tardi con Mirarchi che buca Soro sfruttando l’uomo in più, copione identico per il gol del 3-0 di Alesiani. Ci vogliono 7 minuti per la prima rete ospite, con Giacomo Novara che infila il 3-1, ma nell’azione successiva è Casasola, ancora in superiorità, a infilare Soro per il poker bustocco. Di Somma in controfuga infila ancora Soro dopo 4’ di secondo tempo, poi è Mirarchi a iscriversi al festival del gol per il 6-1 casalingo. Drasovic gonfia la rete avversaria per il settimo gol bustocco poi capitan Luongo imbecca Bruni che dai 4 metri scrive l’8-1 bustocco. Casasola ipnotizza Vuskovic e buca Missiroli (entrato in porta nel terzo tempo) per il gol della doppia cifra dei padroni di casa (10-1 al 5’ del terzo tempo), poi arriva il secondo gol ospite con Bianco a 2’ dalla terza sirena. A un minuto dalla fine del parziale è Mirarchi a segnare la terza rete della sua giornata, ma mezzo gol è di Drasovic che gli serve un assist soltanto da spingere in porta. Il quarto tempo serve solo a scrivere a referto il primo fallo personale di un giocatore della squadra casa (Di Somma al 5’) e per fissare il risultato finale con il 16-6 che premia i Mastini.

Prossimi impegni e variazioni: il prossimo impegno della Busto Bpm Sport Management sarà quello di Catania che, per la terza giornata di A1 maschile, sabato 27 ottobre alle ore 15.00 vedrà la compagine bustocca di scena nella piscina Scudieri. Prossima gara casalinga il 3 novembre, quando per la seconda gara della fase a gironi di Len Champions League a Busto Arsizio (ore 20.30) arriverà lo Szolnoki VSK (la squadra ungherese è stata campione d’Europa nel 2017). Intanto si comunica che la gara contro l’AN brescia, originariamente in programma il 3 novembre, è stata posticipata alle 20.30 di mercoledì 7 novembre. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta radiofonica su www.radiopolis.it

Giacomo Casasola (centroboa Busto Bpm Sport Management): “Il risultato finale parla di una partita tranquilla, però in realtà le partite tranquille non ci sono mai. C’è stato però un approccio giusto alla gara, credo che noi dopo la grande prestazione di mercoledì siamo stati bravi a entrare in vasca determinati ed è andata molto bene. Ora avremo una settimana più leggera del solito, sabato prossimo andremo a Catania e non giocando mercoledì in coppa avremo modo di lavorare su quei meccanismi che sono ancora da collaudare”.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 16
RARI NANTES SAVONA 6

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce 1, Damonte 2, Alesiani 2, Fondelli, Di Somma 1, Drasovic 1, Bruni 1, Mirarchi 3, Luongo 3, Casasola 2, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.

RARI NANTES SAVONA: Soro, Ptchaliev, Boggiano, Vuskovic, Bianco 1, Corio 2, Piombo, Milakovic 1, Ricci, Novara G. 1, Novara E., Colombo 1, Missiroli. All.: Angelini.

ARBITRI: D’Antoni-Bianco.

NOTE: parziali: 4-1; 4-0; 3-1; 5-4. Per Busto Bpm Sport Management in porta dall’1’ Nicosia. Per Rari Nantes Savona dal terzo tempo in porta Missiroli. Bianco (RNS) uscito per limite di falli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Busto Bpm Sport Management 7/11; Rari Savona 1/1. Spettatori 200 circa.

Roberto Nardella
Ufficio Stampa Sport Management

Print Friendly, PDF & Email