A1 M – Sport Management troppo forte per il Quinto

L’Iren Genova Quinto cede il passo

SPORT MANAGEMENT-IREN GENOVA QUINTO 18-6

SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte, Alesiani 1, Fondelli 5, Di Somma 1, Drasovic 1, Bruni 2, Mirarchi 3, Luongo 4 (1 rig.), Casasola 1, Valentino, Nicosia. All. Baldineti

IREN GENOVA QUINTO: Pellegrini, Paunovic, Vavic 1, Mugnaini, Brambilla, Lindhout 1, Gavazzi 1, Bielik, Boero 2, Bittarello, Gitto 1, Mujovic, Serra. All. Luccianti

Arbitri: Ercoli e Guarracino
NOTE: Parziali 3-1, 6-4, 5-1, 4-0. Spettatori: 100 circa. Nel quarto tempo entra Serra (Q) in porta, al posto di Pellegrini (Q). Dolce (Sport Management) uscito nel quarto tempo per limite di falli. Superiorità: Sport Management 7/10 più un rigore (realizzato nel quarto tempo da Luongo). SC Quinto 4/11

Troppo forte lo Sport Management per l’Iren Genova Quinto: i biancorossi provano a tenere testa alla corazzata di Baldineti e in qualche modo ci riescono nella prima parte della partita, chiusa con un parziale tutto sommato contenuto in favore dei “mastini”. Poi, negli ultimi due tempi, la squadra locale prende il largo, cala parziali con scarti di quattro reti e “atterra” sul punteggio di 18-6. Che non sarebbe stato facile andare a punti lo sapeva benissimo il tecnico Gabriele Luccianti: ora per l’Iren Genova Quinto inizia un mini ciclo di quattro partite fino alla fine del girone di andata – a partire da sabato prossimo in casa del Bogliasco – in cui bisognerà tornare a scalare la classifica.

 

 

Sc Quinto

Print Friendly, PDF & Email