A1 M – Una vittoria per Ludovico Moroni, la Roma Nuoto vola a Catania


La Roma Nuoto sfiderà Sabato alle ore 16.00 la Nuoto Catania nella piscina Francesco Scuderi, nel match valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A1.

La prima trasferta stagionale sarà in terra siciliana contro una formazione di ottimo livello. In estate il Catania ha portato avanti una campagna acquisti importante, rinforzando il roster, che già aveva ben figurato la scorsa stagione, con atleti di valore e di grande esperienza. Sono cosi arrivati: tre stranieri, tra cui spicca il portiere serbo Risticevic e gli italiani Cuccovillo, Scebba e Presciutti. Il blocco dei confermati si basa sempre sul naturalizzato Kacar, Torrisi e Privitera. Squadra completa in ogni reparto, quella allenata ancora da Giuseppe Dato, che però nella prima giornata è uscita sconfitta da Casoria 7-5 contro il Posillipo.

In casa Roma Nuoto, settimana da dimenticare. Lunedì l’attaccante giallorosso Ludovico Moroni è stato vittima di un brutto incidente stradale. Scongiurato il peggio, ha però riportato la frattura di scapola e clavicola. Infortunio grave, che lo terrà lontano dall’acqua per parecchio tempo.

Metabolizzato quanto accaduto, Africano e compagni hanno lavorato come consuetudine, con grande determinazione e intensità, cercando di curare ogni aspetto e facendo tesoro degli errori commessi Sabato contro Sport Management. Analizzando a video l’incontro è emerso principalmente una poca incisività in attacco, determinata soprattutto dall’assenza del bomber Stevie Camilleri, assente purtroppo anche a Catania. Su questo aspetto e sulla compattezza in fase difensiva si è soffermato molto Mister Roberto Gatto che ha chiesto ai suoi ragazzi maggior sacrificio.

Il tecnico capitolino, che non potrà ancora schierare la formazione migliore, ci parla del match: “Andremo a Catania a giocarci la partita a viso aperto. Le assenze non devono essere un alibi, ci sono, ne prendiamo atto e ognuno di noi deve dare qualcosa in più. Sarà una gara complicata, loro sono una buonissima squadra ma noi abbiamo voglia di dimostrare il nostro valore. I ragazzi sanno quello che devono fare, abbiamo lavorato bene e voglio vedere che abbiamo capito gli errori commessi sabato scorso. Mi aspetto una grande prova di carattere da parte di tutti”.

La carica del centroboa Michele Lapenna: “Quella di Sabato è una partita e un test importante che ci servirà per capire a che punto siamo arrivati. Affrontiamo una squadra molto più esperta di noi ma che come noi lotta per la salvezza. In settimana stiamo lavorando bene, chiaramente abbiamo tanto da fare però vogliamo mostrare ciò di cui siamo capaci. Scenderemo in acqua con un solo obiettivo, vincere, provando cosi a regalare un po’ di felicita anche a Ludovico”.

16.00 Nuoto Catania-Roma Nuoto
Arbiri: Collantoni e Castagnola

 

Marco Gallo
Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email