A2 F – Como Nuoto – CSS Verona 5-7

Como Nuoto – CSS Verona 5-7 (2-1/2-2/0-2/1-2)

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M 1, Repetto 1, Girardi, Trombetta, Giraldo, Bianchi 1, Comba 1, Romanò B, Lanzoni 1, Pellegatta, Masiello E, Bonanno. All Tete Pozzi

CSS Verona: Mattioni C, Castagnini, Cressoni 1,Russo, Borg 2, Benvegnù, Braga, Carli, Nicolis, Prandini 1, Carotenuto 1, Mattioni S 2, Carotenuto. All Zaccaria

Arbitro Pagani Lambri
Superiorità: Como Nuoto 0/5; CSS Verona 4/8

Continua il momento no delle rane rosa.
Oggi a Muggiò le ragazze di Tete Pozzi partono subito bene e si portano sul 2-0 a metà del primo tempo e danno la sensazione di riuscire a giocare come loro sanno fare , precise in attacco e attente in difesa.
E così continua fino a metà del secondo tempo
Poi le lariane sono andate in tilt soprattutto in attacco dove, per un tempo e mezzo, non riescono a segnare talvolta forzando malamente talvolta per scelte di tiro sbagliate.
Sono state brave le scaligere , sempre aggressive, a crederci e a portare a casa i tre punti.
Da segnalare, come già successo lo scorso anno a Verona alla mascella della Crevier, un infortunio serio al setto nasale subìto, sotto gli occhi dell’arbitro, dalla Comba.

COMO NUOTO

 

 

Print Friendly, PDF & Email