A2 F – Como Nuoto sconfitta e mazziata

​CSS Verona-Como Nuoto 11-10 (2-3/1-1/3-2/5-4)

CSS Verona: Sbarberi, Bosello 3, Cressoni, Castagnini, D'Orlano, Puliero 1, Braga, Carli, Borg 1, Prandini 2, Verzini 3, Mattioni 1, Zingaropoli.
All. Del Giudice

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M 4, Repetto, Mossi, Trombetta, Giraldo, Bosco 1, Crevier 3, Tosi, Lanzoni 2, Esposito, Pellegatta, Romanò B.
All Pia Sambo

Arbitro Doro

Superiorità: CSS Verona 4/12 rig 0/1; Como Nuoto 2/10 rig 2/3

 

La Como Nuoto torna da Verona sconfitta e mazziata. Le avversarie fanno della forza fisica e della cattiverai la loro specialità. 

Noi torniamo con la Trombetta con un occhio nero , la Crevier con la mascella infortunata proprio sotto l'arbitro……e come se non bastasse con una espulsione definitiva , proprio alla Crevier, per brutalità. 

Detto questo sicuramente le ragazze di Pia Sambo oggi non sono state precise in attacco , troppi pali e traverse e un uomo in più non perfetto. Ottima prova della Romanò M in boa e della Frassinelli in porta. 

La partita si mette subito in salita per le comasche perché dopo 2 minuti erano sotto 2-0 , poi grande recupero e con le reti di Crevier e Romanò chiudono in vantaggio la prima frazione. La seconda rimane a reti inviolate per 6 minuti e poi viene sbloccata dalle lariane che successivamente subiscono il gol del 3-4 a 21" dalla fine del tempo. 

Nel terzo le rane rosa, prima si portano sul 3-5 e poi si fanno raggiungere sul 6-6. 

La quarta frazione vede le nostre portarsi sul 6-8  con la Crevier a 4' dalla fine e poi non riusciamo più a giocare la palla in attacco , subiamo l'espulsione della Crevier e le scaligere segnano il gol della vittoria a 11" dalla fine.

Print Friendly, PDF & Email