A2 F – Cosenza implacabile, Firenze Ko

Cosenza-Firenze 14-5 (2-0; 3-2; 6-2; 3-1)

Cosenza Pallanuoto: Sena, Citino 4, Gallo M. 3, Presta 3, Greco, Basile, Morrone, Gallo B. 1, Screnci 2, Zaffina, Nisticó 1, Garritano, Manna. All: Fasanella.

Firenze Pallanuoto: Pellegrino, Capaccioli 1, Curandai, Ferrini, Merli, Calonaci 3, Baldi C., Azzini, Baldi Giulia 1, Nardi, Baldini, Scali. All. Colaiocco.

Arbitro: Barletta di Pozzuoli.
Note: Spettaroti 350 circa. Espulsioni Cosenza: 5/11; Firenze 0/7. Uscita per limite falli Calonaci nel quarto tempo.

Vince e convince, senza mai soffrire e mostrando la sua forza. Cosenza regola Firenze con un netto 14-5 in una gara senza storia, in cui le rossoblu hanno giocato con qualità e senza mai andare in affanno. Le buone notizie per Fasanella non arrivano solo dal primato condiviso con Flegreo e Ancona, ma anche dai numeri. Con le 14 reti messe a segno Cosenza diventa il miglior attacco, Citino continua a segnare, e la difesa non mostra più i piccoli blackout di inizio stagione. La cronaca: Firenze parte a zona su Citino che fatica. La scelta però libera il perimetro di Cosenza che non fallisce. Gallo firma una doppietta e il primo tempo termina 2-0. Nel secondo Firenze reagisce trascinata da Calonaci, ma le rossoblu segnano ancora con Gallo, Nisticó e Screnci, implacabile in fase difensiva e autrice di un’ottima prova. Il 5-2 avvicina parzialmente le toscane, ma le padrone di casa nel terzo accelerano. Firenze cambia, lascia più libera Citino marcando di più il perimetro e il centroboa rossoblu diventa devastante. Tripletta di Presta, reti di Citino, Screnci e Beatrice Gallo per un parziale di 6-2 che chiude praticamente i conti. Nel quarto segna solo la boa si Cosenza. Tris di Citino e definitivo 14-5. Il primato di Cosenza è meritato e costruito con una squadra che in tutte le 13 giocatrici garantisce soluzioni a Fasanella. La seconda rete consecutiva della giovane Beatrice Gallo ne è un’altra testimonianza.

 

Cosenza Nuoto

Print Friendly, PDF & Email