A2 F – Cosma Vela sempre più seconda, battuta anche l’Acquachiara


Cosma Vela Ancona-Acquachiara Napoli 12-6 (3-2, 2-2, 4-1, 3-1)

Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato, Olofsson-Loo 1, Santandrea, Ferretti 1, Mirleni 1, Di Martino 1, Ciampichetti 1, Scoccia 2, De Matteis 2, Altamura 2, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace M.

Acquachiara Napoli: Iaccarino, Esposito, De Magistris 3, Rumolo, Migliaccio 2, Bottiglieri 1, Mazzola, Baranovicova, Marino, Acampora, Foresta, Iavarone, D'Antonio. All. Damiani.

Arbitro: Franceschini.
Note: sup. num. Vela 5/11, Acquachiara 3/8; uscite per falli: Migliaccio nel 2° t. ed Esposito nel 4° t.

Ancona – La Cosma Vela Ancona vola alto e vince ancora, stavolta al Passetto cade l'Acquachiara Napoli, ora terza in classifica, che prima della gara era a tre lunghezze dalle anconetane con una partita, quella di Santa Maria Capua Vetere, da terminare dopo la sospensione di qualche settimana fa. Ora anche in caso di vittoria delle napoletane della Damiani la Vela manterrà il secondo posto in solitaria: lo ha deciso il campo al termine di una gara vibrante e intensa, che le doriche hanno saputo controllare nei momenti decisivi, soprattutto nella seconda metà, quando dopo essere state raggiunte sul 5-5 dall'Acquachiara, hanno innestato una marcia superiore a quella delle campane piazzando un break di 7-1 durato quasi due tempi che di fatto ha deciso il match. Difesa attentissima sulle napoletane più pericolose, pronte ripartenze, nove giocatrici a segno, tutti fattori vincenti che hanno consegnato la gara nelle mani delle anconetane, ora quasi certe dell'accesso ai playoff, a tre gare dalla conclusione della stagione regolare. "Cosmiche" sul 3-1 poi raggiunte sul 3-3, sul 5-4 a metà gara e poi di nuovo sul 5-5 a inizio terzo tempo dopo il terzo gol personale della De Magistris. A quel punto le ragazze di Milko Pace cominciano a volare, due gol in successione della Scoccia, due in superiorità prima con la Ferretti e poi con la Altamura e la Vela si porta sul 9-5 all'ultimo intervallo. E dopo la colomba vincente della Bottiglieri a inizio quarto tempo, ancora un mini break, un 3-0 per chiudere l'incontro, firmato dalla Di Martino in superiorità, dalla Mirleni in controfuga e dalla Olofsson-Loo liberatasi a tre metri dalla Iaccarino.

Foto: Rebecca Scoccia in attacco contro l'Acquachiara marcata dalla Esposito, i suoi due gol hanno innescato il break vincente della Cosma Vela
 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona
Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email