A2 F – Cosma Vela, vittoria e primato, schiantato il Velletri


Cosma Vela Ancona-F&D H2O Velletri 12-5 (4-2, 5-1, 0-2, 3-0)

Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato, Pomeri 1, Santandrea, Ferretti 3, Di Martino, Ciampichetti 1, Stevelli, De Matteis 3, Altamura 4, Quattrini, Andreoni. All. Pace M.

F&D H2O: Minopoli, Tomassimi Pustynnikova 3, De Marchis, Zenobi, Rosini, Antonacci, Piscopo, Passaretta, Clementi, Turchi 1, Bagaglini, Mordacchini 1. All. Di Zazzo.

Arbitro: Anaclerio.
Note: sup. num. Vela 3/7 più un rigore realizzato, F&D H2O 3/9 più un rigore realizzato.

Ancona – La Cosma Vela Ancona vola e supera anche l’F&D H2O di Velletri, imponendosi al Passetto per 12-5 e strappandogli la leadership del girone sud. Vittoria e primato, per le anconetane, che al termine di una partita intensa e vibrante, sempre condotta dalle “cosmiche”, conquistano un primo posto che, se confermato domenica prossima a Roma contro l’Agepi, varrà l’accesso diretto alla finale playoff contro la vincente tra seconda del girone nord e terza del sud, evitando dunque la semifinale. Per le ragazze di Milko Pace è la nona vittoria consecutiva, ma anche quella più preziosa, quella in cui la squadra anconetana mette da parte ogni timore per confezionare una prova quasi perfetta sia in difesa che in attacco, portandosi subito sul 3-0 e poi tenendo sempre a debita distanza le avversarie. Due gol della Altamura, uno in superiorità, e una rete della mancina Ferretti portano la Vela subito sul +3, risponde la Turchi in superiorità, allunga ancora la Ferretti, il Velletri accorcia di nuovo in superiorità con la Mordacchini. Nel secondo tempo segna la De Matteis, la Pustynnikova in superiorità tiene le sue in partita ma la Vela a quel punto, sul 5-3, piazza un break terribile, un 4-0 che mette ko le laziali e che porta la firma ancora della Ferretti, della Altamura due volte, la seconda su rigore, e della Ciampichetti in superiorità. Sul 9-3 si cambia campo e la Cosma si rilassa, forse pensando di essere già nel quarto tempo, così la Pustynnikova accorcia per le laziali trovando due reti, la prima su rigore. Le anconetane nel terzo tempo non segnano, ma nel quarto tornano a spingere sull’acceleratore piazzando un 3-0  – due volte la De Matteis in superiorità e infine la capitana Pomeri in contropiede – che chiude nel migliore dei modi una partita già messa ampiamente in discesa.

Foto: Elena Altamura in acqua oggi contro l’F&D H2O, quattro reti per lei

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona
Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email