A2 F – F&D H2O: strepitoso successo contro il Volturno

H2O-Velletri-Volturno

Bellissima partita nell’impianto di Velletri: la F&D Fortitudo Domus Pinsa si sbarazza del Volturno.

F&D Fortitudo Nuoto Domus Pinsa – Volturno 13-9 (3-2, 3-2, 5-3, 2-2)

F&D H2O Velletri: Minopoli, Mastrantoni, Marinucci 1, De Marchis 5, Zenobi 1, Rosini, Antonacci M., Clementi 1, Passaretta, Ercoli, Antonacci C., Bagaglini 4, Mordacchini 1. All. Di Zazzo

Volturno: Stellato, Zito C. 1, Kucianova 1, Starace 1, D’Oriano 1, Pellegrino 1, Howe 1, Ciampichetti 1, Palmiero 1, Masciandaro 1, Fatone, Negro, Zito F. All. Napolitano

Arbitro: Castagnola

Sequenza reti: 0-1, 2-1, 2-2, 4-2, 4-4, 7-4, 7-5, 9-5, 9-6, 10-6, 10-7, 11-7, 11-9, 13-9.

Note:
Minopoli para un rigore a Zito C. a 5’02” del 2T.
Antonacci M. a 5’05” del 3T, Ercoli a 4’11” del 3T, Mordacchini a 3’31” del 3T e Antonacci C. a 5’44” del 4T uscite per 3 falli nelle fila delle padroni di casa.
Starace a 1’01” del 2T, Ciamprichetti a 5’36” del 4T, Masciandro a 3’55” del 4T e Pellegrino a 1’34” del 4T uscite per 3 falli nelle fila delle ospiti.
Spettatori 250 circa.

Giornata di mezza estate a riscaldare l’impianto di via Piazza di Mario che ha fatto da cornice alla seconda giornata del girone di ritorno del campionato di A2 femminile girone SUD. Partita da 1×2 quella che si profilava all’orizzonte tra le padroni di casa della Fortitudo Nuoto Domus Pinsa di mister Di Zazzo e il Voltuno Bingo di mister Napolitano. Pronostico che è stato ampiamente rispettato vista la frizzante e piacevole partita alle quali hanno vita le due squadre. Oggi, i tanti presenti sugli spalti della sempre gremita piscina di Velletri, possono ritenersi soddisfatti per aver scelto di assistere a uno dei tanti spot per la pallanuoto. Tante reti, tanto nuoto, tanto agonismo, un numero altissimo di superiorità numeriche, ma, soprattutto, tanto rispetto tra le due squadre che si sono ritrovate a fine gara a condividere un bel quinto tempo offerto dal partner delle padroni di casa “L’arte del pane”. Ad avere la meglio sono state le calottine bianche di casa, che con questa vittoria, hanno raggiunto proprio le sammaritane al momentaneo 4° posto in classifica con 18 punti.

Oggi, come non mai, la vittoria della F&D è la conferma, l’ennesima, dell’ottimo lavoro che si sta facendo con le giovani in casa veliterna. In una partita falcidiata dalla superiorità numeriche, alla fine se ne conteranno ben 18 contro la F&D e 20 contro il Volturno, la differenza l’ha fatta la così detta “panchina lunga”. Se le padroni di casa non hanno sofferto le premature espulsioni definitive per 3 falli delle più esperte del gruppo, Antonacci M., Ercoli e Mordacchini, in esatta sequenza fuori nei primi minuti del terzo tempo, lo stesso non si può dire per le atlete di Napolitano che, persa la Starace sul finire del secondo tempo, hanno perso il loro faro e punto di riferimento. Il Velletri ha sfruttato e capitalizzato al meglio l’andamento di gara dettato dal signor Castagnola che ha dato modo alle giovani del gruppo di mettersi in evidenza con reti e giocate di pregevole fattura. De Marchis con 5 reti, alla fine top-scorer dell’incontro, e Bagaglini con 4 reti, hanno contribuito in maniera decisiva al successo delle castellane, accendendo spesso gli animi dei presenti in quanto delle 9 reti messe a segno in due, diverse sono state quelle realizzate con delle giocate bellissime: entrambe si sono esibite in una beduina dal centro che ha lasciato tutti a bocca aperta. Insieme a loro Clementi, pur andando a bersaglio in 1 sola occasione e non al meglio della condizione fisica per un infortunio alla spalla patito nella gara con il Pescara, è stata sontuosa nella gestione del gioco e nelle ripartenze con una nota di merito per la fase difensiva, dove, pur marcando il centroboa per gran parte di gara, è riuscita a chiudere con zero espulsioni a referto, un vero record in una partita dalla “sagra” delle superiorità numeriche. La gara, ad onor del vero, non è mai sembrata essere in discussione. Le ragazze di Di Zazzo hanno sempre avuto in mano il pallino del gioco. Anche quando il Volturno, in più di qualche occasione ha provato a rientrare. Primo break a metà secondo tempo con Minopoli e compagne in vantaggio per 4 -2. Fulmineo recupero delle ospiti in poco meno di un minuto, ma nuovo + 2 veliterno con la premiata ditta Bagaglini-De Marchis per il 6-4 con il quale le squadre sono andate al cambio campo. Il terzo tempo è stato il suggello alla prestazione della F&D che con caparbietà e determinazione è riuscita a raggiungere il massimo vantaggio di 4 reti. Prima 10-6, poi 11-7 con il quale le squadre sono andate all’ultimo riposo. Nell’ultimo parziale il Volturno ha tentato in tutti i modi di rientrare; in una fase abbastanza convulsa di gara dove l’inesperienza del team giallo-blu di casa non è stata d’aiuto, il team ospite è riuscito a portarsi sul -2. Il pubblico veliterno ha tremato ma lo stesso non è stato per le ragazze in acqua che, invece, si sono riprese dallo sbandamento e con la rete del +3 ad opera di Marinucci hanno chiuso la contesa.

“Oggi ci siamo davvero divertiti – ci riferisce il presidente Francesco Perillo – la partita è stata un turbinio di emozioni con continui capovolgimenti di fronte e innumerevoli situazioni di superiorità e inferiorità numerica. Questa vittoria, oltre a essere uno spot per la pallanuoto, ci restituisce una squadra ogni giorno più forte e consapevole dei propri mezzi. Nonché l’ennesima conferma della forza e presenza delle nostre giovani. Oltre alle ormai note Bagaglini, Clementi e De Marchis, si sono distinte anche Passaretta e Marinucci, quest’ultima addirittura con una rete di pregevole fattura e di grande importanza (il 12-9 a 2’48” dalla fine). L’andamento di gara ha portato inevitabilmente entrambi i tecnici a far affidamento a tutti gli elementi a referto. Noi non lo abbiamo affatto patito, mentre mi è sembrato che il Voltuno sia andato in grande difficoltà. Per me e per tutto il nostro entourage, avere una squadra così è la prima vittoria di una stagione che partita dopo partita ci sta restituendo certezze e soddisfazioni. Brave tutte le ragazze e bravo il nostro tecnico che sta amalgamando un gruppo fortissimo”.

 

F&D H2O ASD

 

Print Friendly, PDF & Email