A2 F – La Cosma Vela Ancona chiude il girone d’andata battendo anche il Volturno


Cosma Vela Ancona-S.C.Volturno 12-7 (2-1, 4-0, 5-2, 1-4)

Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato 2, Pomeri 3, Rachid, Ferretti, Fiore 3, Di Martino 1, Leone, Santini 1, Di Libero 1, Altamura, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace M.

S.C.Volturno: Stellato, Palmiero 1, Vitale, Monaco, Zito, Pellegrino, Bergamo, Llajca, Riccio 2, Masciandaro 1, Di Grazia, Fatone 3, Ventriglia. All. Napolitano.

Arbitro: Roberti Vittory.
Note: sup. num. Vela 2/7 più un rigore realizzato, Volturno 2/11 più due rigori di cui uno realizzato; uscite per falli Altamura nel terzo t. e Quattrini nel quarto.

Ancona – La Cosma Vela Ancona chiude il girone di andata in bellezza vincendo con il Volturno 12-7, tre punti che permettono alle doriche, nell’anticipo del Passetto, di confermarsi in testa al girone sud al giro di boa. Ma le ragazze di Milko Pace non giocano una bella partita, davanti al proprio pubblico. Prima faticano a sbloccarsi, poi una volta piazzato il break decisivo, subiscono il gioco aggressivo delle avversarie, lasciando loro troppo spazio nell’ultimo tempo. Risultato, comunque, mai in discussione. Due reti della Fiore e poi quello della Fatone e il primo tempo se ne va senza sussulti. Nel secondo tempo la Vela allunga subito con la Santini in superiorità numerica, quindi Quattrini, Pomeri e Di Martino permettono alle anconetane di portarsi sul 6-1 al cambio di campo. Il break anconetano prosegue con la Strappato in superiorità e ancora la Strappato, quindi la Fiore per il 9-1 (parziale 7-0). La Fatone accorcia sul 9-2, le cosmiche allungano ancora con Pomeri e Di Liberto, prima del gol su rigore ancora firmato dalla Fatone (11-3). Ultimo tempo quasi tutto di marca campana, con due reti della Riccio, la prima in superiorità, e una della Palmiero, fino all’11-6, la realizzazione su rigore della capitana anconetana Pomeri per il 12-6 e il gol conclusivo in superiorità della Masciandaro. Da sottolineare le parate della Andreoni, subentrata alla Borghetti, che nell’ultimo tempo permettono alle anconetane di mantenere un vantaggio di tutta sicurezza.

 

Foto: le ragazze prima del match con lo striscione per Manuel Bortuzzo

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona

Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email