A2 F – La Rari Nantes Bologna torna sconfitta da Como

Como -Rari Nantes Bologna 12-11 (3-5; 4-3; 2-2; 3-1)

Superiorità: Como Nuoto  3/8 + 3/3 rigori; RN Bologna.  3/9 +  1/2 rigori

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M 1, Antonacci 2, Girardi, Trombetta, Giraldo 1, Bianchi 2, Radaelli, Romanò B, Lanzoni 5, Pellegatta 1, Masiello E, Rosanna. All. Tete Pozzi

Rn Bologna: Sesena, Monaco 1, Caverzaghi 1, Morselli, Invernizi 1, Verducci 3, Mataafa 3, Nicolai, Toselli, Budassi 2, Franci, Farneti, Guerriero. All. A. Posterivo

La Rari Nantes Bologna torna sconfitta da Como dopo aver disputato una bella gara e averla condotta a lunghi tratti. Alla prima occasione in superiorità Caverzaghi ha portato in vantaggio le ospiti. Sul capovolgimento di fronte Romanò M. trova il pareggio. Bologna in 90 secondi mette a segno un parziale di tre reti a zero con una doppietta di Budassi e una rete di Mataafa. (1-4)
Lanzoni su rigore accorcia per Como (2-4), ma Monaco riporta a tre le reti di vantaggio per le felsinee (2-5). Ancora su rigore Lanzoni accorcia (3-5). Nella seconda frazione Verducci va a segno alla prima azione (3-6) prima della rimonta di Como che accorcia con Antonacci e Lanzoni (5-6).
Verducci ancora una volta va in rete (5-7). A Lanzoni che su rigore accorcia (6-7) risponde sempre  Mataafa (6-8) dopo il penalty fallito da Nicolai. A fil di sirena segna Bianchi per le padrone di casa (7-8). Nella terza frazione Como trova prima il pareggio con Lanzoni (8-8) e poi il primo vantaggio della partita con Bianchi (9-8). Ma la squadra di Posterivo trova la giusta reazione d’orgoglio per portarsi di nuovo in vantaggio grazie alle reti di Mataafa e Invernizi (9-10).
A inizio dell’ultima frazione Verducci su rigore trova la terza rete personale (9-11). Ma Bologna, in termini di energie, ha speso tanto nelle prime tre frazioni, con alcune giocatrici caricate di falli ha dovuto limitare i cambi, e nella terza frazione la fatica si è fatta sentire, e Como ha saputo approfittarne piazzando un parziale di tre reti a zero grazie a due superiorità finalizzate da Antonacci e Pelagatta e al gol partita siglato da Giraldo (12-11). Nelle ultimi novanta secondi la Rari Nantes trova la forza per ottenere due superiorità numeriche ma non la lucidità per concretizzarle.
Domenica 14 aprile la Rari Nantes ospiterà allo Sterlino l’ANBrescia che oggi ha battuto Sori.

 

RN Bologna

Print Friendly, PDF & Email