A2 F – La SIS Roma continua a vincere

logo-sis-roma
Serie A2. La SIS Roma batte 10 a 2 il Racing

Nella penultima gara di andata la SIS Roma continua a vincere e segnare. Contro il Racing Nuoto Roma finisce 10 a 2.

Sono quasi le ore 15:00, in un Foro Italico riscaldato dai primi tepori primaverili le giallorosse hanno appena completato il riscaldamento e sono pronte a scendere in acqua per continuare la striscia positiva di vittorie, portandole a quota otto.
finalmente si scende in acqua mentre dagli spalti il tifo si fa sempre più caldo. La determinazione è tanta ma nei primi otto minuti di gioco le ragazze guidate da Paolo Ragosa faticano ad imporre il loro gioco, tanto che la prima frazione si conclude con il risultato di 1 a 1.
Nel secondo quarto la musica cambia, dopo le prime bracciate è già possibile vedere il cambio di marcia delle giallorosse che chiudono il parziale con il risultato di 4 a 0. Ormai la partita viene presa in mano dalla SIS che chiude i restanti sedici minuti di gioco segnando cinque gol e subendone solamente uno.

Al termine del match Lisa Ricciardi, portiere giallorosso, dichiara:
“Sicuramente questa contro il racing non era una partita ne facile ne scontata. Infatti durante il primo tempo, finito 1-1, entrambe le squadre si sono studiate e hanno sbagliato molto, il racing è stato molto bravo in difesa facendoci segnare solo un gol. Poi noi ci siamo sbloccate e abbiamo concretizzato di più, prendendo il largo e gestendo bene diversi palloni.
Personalmente la sentivo molto questa partita: il Racing è la squadra dove sono cresciuta, sono molto legata a Lorenzo e a Flavia Muccio che ha fatto due gol davvero belli. Insomma complimenti a loro ma soprattutto a noi che abbiamo portato a casa altri tre punti importanti”.

“Il campionato – Continua Lisa Ricciardi – quest’anno è più facile ma non per questo meno complicato: siamo le favorite e dobbiamo confermarci ogni domenica. Vedo le mie compagne migliorare ma i margini per fare di più ci sono e dobbiamo farlo in previsione del finale di stagione. In squadra si respira un bel clima, nonostante i carichi di lavoro cerchiamo sempre di dare il massimo. Io ho sempre più difficoltà a conciliare lavoro e piscina ma grazie alla grande disponibile dello staff della sis, un modo per allenarmi lo trovo sempre. Dedico questa vittoria alla mia compagna di squadra Giulia Fabbri: quest'anno gioca molto come marcatrice e spesso è grazie a lei se prendiamo pochi gol.”

Dopo la pausa per le vacanze di Pasqua la SIS Roma tornerà in acqua per sfidare in trasferta, nell’ultima gara di andata del campionato, Roma Waterpolo, l’appuntamento è per il 3 aprile alle ore 12:00 al Foro Italico.

 

Enrico Ferdinandi

Print Friendly, PDF & Email