A2 F – Partita delicata per l’An Brescia

Leonesse pronte a dare il massimo in un appuntamento che si annuncia parecchio delicato: domenica, alle 15, per la quinta giornata di A2 femminile, l’An Brescia scenderà in acqua alla piscina Sciorba di Genova, ospite dell’Unione Sportiva Locatelli, per una sfida che costituisce un’importante tappa nella corsa per la salvezza. In casa di un team che ha un solo punto all’attivo (frutto del pareggio con la Promogest Quartu S. Elena), senza poter disporre del proprio capitano (per Noemi Casali, frattura alla mano sinistra), la squadra di Edvin Calderara è chiamata a una prova di carattere e di sostanza tecnica: pur non ancora decisiva, la posta in palio è comunque di grande rilievo, tanto per il dato numerico in sé, quanto per la crescita del morale e della sicurezza, e le calottine bresciane sono pronte a lottare col coltello tra i denti per ottenere un risultato positivo.

«Il confronto di domenica – presenta il match, il tecnico Calderara – è un passaggio fondamentale per proseguire verso l’obiettivo della permanenza nella categoria. Sappiamo perfettamente che sarà dura: anche se, fin qui, ha conquistato solo un punto, la Locatelli ha messo in mostra un buon gioco ed è in crescita. Poi, giocando in casa, senz’altro farà di tutto per far valere il fattore campo e sfruttare l’assenza del nostro leader in acqua. Da parte nostra, sarà importante partire bene, determinati e concentrati, cercando di sfruttare i loro punti deboli ed esprimendoci con intensità fino all’ultimo secondo. Son sicuro che, se ci comporteremo così, per noi, sarà una bella partita».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email