A2 F Play Off – Cosma Vela a Verona per gara 2

Finale playoff per l’A1 femminile, la Cosma Vela Ancona domenica in gara2 a Verona
E’ il countdown per l’A1. Domenica la Cosma Vela Ancona affronta gara2 di finale playoff. Appuntamento alle 18 alla piscina Monte Bianco di Verona per la seconda sfida al Css Verona, superato, domenica scorsa in gara1 al Passetto, con il punteggio di 6-2. Le doriche di coach Milko Pace devono vincere ancora per assicurarsi un posto in A1 – sarà assente solo la Mirleni, fuori ormai da qualche mese –, in caso di vittoria del Css Verona si andrebbe a gara3, la bella, prevista nuovamente al Passetto giovedì 28 giugno. Ma le doriche vogliono chiudere la pratica già domenica. Gara1 è servita alla squadra per rompere il ghiaccio – come ha dichiarato nei giorni scorsi la capitana e argento olimpico a Rio, Francesca Pomeri – così come per prendere le misure alle avversarie, per capire bene chi c’è di fronte. Il Css Verona ad Ancona non ha disputato una gran partita: la tripla semifinale conclusa tre giorni prima, la trasferta, l’importanza dell’impegno, il tifo della vasca del Passetto, sono fattori che hanno giocato a sfavore della performance delle veronesi, che domenica metteranno in acqua tutte le proprie qualità per rovesciare l’esito della gara di Ancona. Ma domenica scorsa non hanno disputato una grande gara neanche le anconetane, partite contratte, sotto il peso dell’importanza del match e del fatto di sentirsi le favorite alla promozione in A1. Tanti errori sotto misura, una tensione palpabile, che però non hanno impedito alla squadra anconetana di portare a casa il match soprattutto con un’ottima organizzazione difensiva: i due soli gol concessi al Css Verona lo dimostrano. Domenica a Verona sarà una partita diversa, per tanti aspetti, ma non necessariamente tutti sfavorevoli alle doriche. Anche perché stavolta la pressione e l’obbligo di vincere a tutti i costi graveranno sulla performance delle veronesi. Le doriche saranno accompagnate a Verona da un pullman di sostenitori e da diverse auto al seguito. Che partita sarà? Lo spiega il coach anconetano Milko Pace: “Sarà una finale, adesso ci conosciamo un po’ di più, entrambe abbiamo avuto una settimana per preparare questa sfida, subentrerà anche di più la parte tattica, forse giocheremo ancora più a scacchi rispetto alla gara di andata. Ma come sempre nelle finali ciò che conterà più di tutto sarà la motivazione, la testa di ciascuna delle contendenti”.
Come avete trascorso la settimana?
“In modo sereno, ho avuto la sensazione che abbiamo l’atteggiamento giusto, anche se mercoledì scorso causa le semifinali under 17, non ho potuto essere presente all’allenamento”.
Cosa teme di più del Css Verona che gioca in casa sua?
“Sicuramente il pubblico molto caloroso e presente e una piscina stracolma, le giocatrici più esperte, la Bosello e la Braga, ma anche la Prandini, che sicuramente saranno quelle che potranno fare la differenza e a cui dovremo prestare maggiore attenzione. E’ una finale, conterà anche a chi peserà meno la palla entrando in acqua”.
Elena Altamura, ventenne bomber della squadra in regular season, parla delle avversarie e del ruolo della concentrazione in gare come queste:  “Sicuramente non sarà una partita come quella di domenica scorsa, mi aspetto tanto tifo e avversarie che mettono molto le mani addosso, non dobbiamo assolutamente sottovalutarle, altrimenti rischiamo di trovarci in difficoltà. Hanno alcune giocatrici di spessore, e soprattutto a loro dovremo prestare la massima attenzione. Ma siamo più forti del Css Verona, per diversi aspetti. E vogliamo vincere ancora. In tutto questo un ruolo molto importante ce l’ha la concentrazione: se fisicamente stai bene ma non sei al massimo con la testa rischi sempre, anche con avversari che giocano meno bene di te”.
Cosa vi siete dette, tra di voi? “Che vogliamo assolutamente vincere – conclude la Altamura -. E’ la terza volta che giochiamo i playoff in tre stagioni, la seconda volta che siamo in finale, vogliamo questa promozione in A1”.

Foto: Elena Altamura al Passetto contro il Css Verona in gara1

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona

Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email