A2 F Play Off – Niente da fare per l’Acquachiara

CSS VERONA-ACQUACHIARA 9-6 (1-2, 5-3, 2-1, 1-0)

Css Verona: Mattioni, Castagnini 1, Cressoni, Russo 3, Borg 1, Peroni, Braga 1, Carli, Nicolis, Prandini, Carotenuto 1, Bosello 2, Frizzarin. All. Zaccaria.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Uccella, Esposito 2, De Magistris 3, Scarpati A., Migliaccio, Marino, Mazzola, Martucci, Sgrò, Giusto, Foresta 1, De Bisogno, D’Antonio. All. Damiani.

Arbitro: Bensaia.

SAN MICHELE EXTRA – Non ce l’ha fatta la Carpisa Yamamay Acquachiara. La Css Verona vince gara 3 e raggiunge in finale la Vela Ancona. Stagione finita, invece, per le biancazzurre di Barbara Damiani, alle quali va comunque un grande elogio per l’ottimo campionato disputato.

Gara 3 comincia bene. Con un’ottima difesa l’Acquachiara riesce a far sua la prima frazione, che si conclude con la Carpisa Yamamay in vantaggio 1-2 grazie alle reti di Foresta e De Magistris, che ad inizio terza frazione porta le biancazzurre sul +2 (1-3). Verona reagisce, piazza un parziale di 4-0 (5-3), Bosello e Russo sono determinanti. Ma la squadra di Damiani non ci sta e impatta (5-5) con Esposito e con il terzo gol di De Magistris. A questo punto il break decisivo: con le reti di Carotenuto (a fil di sirena nel secondo tempo), Braga e Castagnini la squadra di Zaccaria conquista un vantaggio di +3 (8-5) che difenderà fino al termine.

 

 

Mario Corcione
Acquachiara

Print Friendly, PDF & Email