A2 F – Tolentino soffre ma batte il Brizz 12-10

Tornano a ruggire la leonesse dell’acqua della NPN Tolentino che, davanti al pubblico amico, affondano le rivali del Brizz Nuoto e si rilanciano con decisione nei piani nobili della classifica. La squadra di coach Lorenzo Bartolo mette in acqua la consueta grinta e, seppur a fatica, riesce a centrare il risultato riassaporando così il gusto della vittoria dopo gli ultimi due sfortunati impegni.

A partire col piede sull’acceleratore sono comunque le siciliane che dopo appena due minuti sfruttano una superiorità numerica e siglano l’1-0 con Consoli. La reazione delle padrone di casa è immediata e poco dopo, al termine di un contropiede, Mircoli trova l’1-1. A metà tempo il Brizz non demorde e a metà tempo torna di nuovo in vantaggio con un bolide di Mascari (1-2). Tolentino risponde colpo su colpo e capitalizza al meglio gli errori avversari: è ancora in fase di contropiede, infatti, che le maceratesi tornano a colpire con Santandrea per il nuovo pareggio del 2-2. La NPN cresce e innervosisce le avversarie che, ad una manciata di secondi dal termine, consentono a Mircoli di gonfiare ancora la rete firmando il goal del 3-2 con cui si chiude la prima frazione.

Al rientro in acqua ci pensa Kohli a fulminare ancora il portiere avversario regalando alle tolentinati il +2 (4-2). La compagine ospite, tuttavia, riesce a ritrovarsi e su un errore in contropiede delle locali ritornano a -1 grazie al centro di Buccheri. Passano appena 60 secondi e la partita è di nuovo in equilibrio con il goal da posizione 4 di Vecchio. L’orgoglio marchigiano viene fuori alla distanza e prende forma con il parziale di due a zero messo a segno poco dopo: in rete vanno ancora Mircoli (5-4) e Santandrea che porta il risultato sul 6-4-. Prima della sirena di metà gara c è ancora il tempo per la zampata ospite che con Sapienza trova il 6-5

Nel terzo parziale a mantenere un distacco di sicurezza per Tolentino è Finocchi che, in superiorità numerica, sigla il 7-5. Qualche disattenzione della NPN rimette in carreggiata il Brizz: prima (con la giocatrice in più) arriva, infatti, il 7-6 di Casabianca e quindi ancora il pareggio attraverso un contropiede finalizzato da Vitaliano. Le maceratesi tornano di nuovo in vantaggio con un bel bolide da fuori di Orizi a cui risponde Mascari riequilibrando l’incontro (8-8). L’ultima azione della frazione è nuovamente di Mircoli che dal centro beffa ancora il portiere avversario per il 9-8 NPN.

Lo sprint decisivo per le sorti dell’incontro avviene in avvio di ultimo tempo quando Tolentino rompe gli indugi e decide di fare sul serio con un perentorio parziale di 3-0: il 10-8 porta la firma di Fefè che non si fa scappare l’opportunità in contropiede a cui si aggiungono due contropiedi finalizzati alla grande da Kohli per un 12-8 da knockout. Il Brizz, seppur stordito, prova a reagire andando ancora i goal con Mascari e Casabianca ma ormai è troppo tardi: finisce 12-10 per le padrone di casa al termine di un match ostico e difficile ma pur sempre capace di spingere ancora un po’ più in alto in graduatoria le nostre ragazze

NPN TOLENTINO-BRIZZ NUOTO: 12-10

PARZIALI: 3-2; 3-3; 3-3; 3-2

NPN TOLENTINO: Ginobili, Finocchi (1), Bartolo, Santandrea (2), Mircoli (4), Orizi (1), Kohli (3), El Omari, Acciarresi, Pierucci, Fefè (1), Pieroni, Travaglini

BRIZZ NUOTO: Cappello, Sapienza (1), Vitaliano (1), Casabianca (2), Arcidiacono, Zuccarello, Cappello, Mascari (3), Buccheri (1), Vecchio (1), Consoli (1), Trovato, Marino

DICHIARAZIONI LORENZO BARTOLO (-allenatore NPN Tolentino):

“La partita oggi non mi è affatto piaciuta. Ancora una volta tra le mura amiche abbiamo sofferto di pressioni ambientali, che hanno portato la squadra a giocare male, deconcentrata e sovraccarica a livello psicologico. Immagino ciò sia conseguenza della presenza del pubblico di casa perché, a questo punto, non so cos’altro spiegarmi. Non siamo state precise, efficaci e lucide nel difendere come avevamo deciso di fare…La cosa mi infastidisce e mi dispiace. Comunque fa tutto parte di una progressione di crescita che dobbiamo ancora consolidare. L’unica cosa positiva della giornata sono stati i tre punti e sotto questo aspetto sono contento perché, almeno, non abbiamo fallito l’obiettivo minimo da portare a casa oggi. Dobbiamo crescere e lavorare, innanzitutto su noi stessi, sull’organizzazione e la tranquillità che ci può dare la struttura del collettivo. Le ragazze devono capire che questa è l’unica strada per facilitarsi la vita in momenti di difficoltà. Devo, infine, fare i complimenti al Brizz che mi è sembrata una squadra tosta, organizzata, volitiva, grintosa e che non merita affatto la posizione in classifica che al momento occupa”

LORENZO NICOLETTI Addetto stampa NPN Tolentino

Print Friendly, PDF & Email