A2 M – Al via il primo storico campionato di serie A2 per il Cusunime

Daniele Parisi

Martedì alle ore 10.30 presso l’aula Senato dell’Università degli studi di Messina sarà effettuata la presentazione della squadra che parteciperà al campionato nazionale di pallanuoto  serie A2 maschile  girone sud.

Pronti via ed è subito scontro salvezza per il sette dello stretto che all’esordio casalingo affronterà nel pomeriggio di sabato 24 Novembre la Tgroup Arechi Salerno.  Sarà romana invece la prima trasferta degli uomini di Naccari che affronteranno la Vis Nova Roma del mitico ex centroboa del settebello italiano Alessandro Calcaterra.
Si torna in casa giorno 8 Dicembre, ospite degli universitari là nei promossa auditore Crotone che anche quest’anno si è garantita le prestazioni di autentici fuoriclasse come Perez e Baraldi, ultima trasferta pre sosta Natalizia in quel di Catania contro i Muri Antichi di mister Puliafito con Zovko e Gluhaić alfieri del sette Etneo alla 12esima stagione in categoria.
Si riprenderà poi a Gennaio con un autentico tour de force il 12 gennaio arriverà in cittadella la Rari Nantes Salerno di Scotti Galletta, Luongo ed il mancino Cupic autentica corazzata del campionato, punti importanti in palio , la settimana successiva a Napoli contro la rinnovata Acquachiara dei fratelli porzio. Nuovo derby contro gli amici del Telimar Palermo guidati da Mustur rappresentano un ottimo collettivo guidato da Lo Cascio, Di Patti.

Un grande tuffo nel passato con la doppia trasferta di Pescara e Latina. Gli abruzzesi al secondo anno in A hanno in Volarevic ex recco, ed il mister Malara ex tecnico della nazionale italiana la sintesi di un ottimo team, i pontini dal canto loro con un autentica rivoluzione guidata da coach Mirarchi rappresentano la prima candidata alla promozione in serie A1.
Ultima giornata casalinga  del girone di andata contro la Cesport degli ex nazionali Di Costanzo e Buonocore, chiusura alla piscina del foro italico nella piscina dei mosaici con l’Arvalia Roma del grande ex Vittorioso. Insomma tanta qualità e grandi squadra per il campionato più difficile degli ultimi 10 anni”

 

Cus Unime

Print Friendly, PDF & Email