A2 M – Arriva un’altra vittoria per la Famila Muri Antichi

Jack Fellner

FAMILA MURI ANTICHI-TELIMAR PALERMO 13-9

Arriva un’altra vittoria per la Famila Muri Antichi che adesso sembra non volersi fermare più. Il derby isolano è appannaggio dei ragazzi di Puliafito, che sin dalle prime battute dell’incontro hanno fatto la voce grossa facendo valere il fattore campo. Gara amministrata dai padroni di casa che partono con un netto 3-0 perdendo di fatto solo l’ultimo parziale sul 3-4. Salvezza che adesso, con questi tre meritatissimi punti, si fa sempre più concreta.

LA PARTITA. Nel primo tempo le due squadre non si fanno del male nei primi minuti. Dopo oltre 4 minuti la partita si sblocca in favore della Famila che grazie ad una doppietta di Calarco, intervallata da una marcatura ad opera di Fellner, permette loro di portarsi sul 3 a 0. Ad inizio secondo tempo Palermo prova a reagire con Fabiano in superiorità, ma Fellner, Zovko e Paratore non ci stanno per il +5 Famila. Di Patti accorcia per il Telimar chiudendo dopo due parziali sul 6-2 Muri Antichi. I ragazzi di Puliafito danno l’impressione di avere saldamente in pugno la partita anche nel terzo parziale. Fellner continua a realizzare in superiorità numerica, c’è spazio anche per i gol di Scebba e Nicolosi, con il solo Di Patti che tenta di tenere a galla i suoi che scivolano sul -6 (9-3). Continua però l’entusiasmante batti e ribatti tra Di Patti e Fellner con i Muri che restano saldamente avanti 10-5. Nel quarto parziale il Telimar prova la disperata rimonta rispondendo ai gol di Fellner e Aiello con Fabiano e Geloso, ma ci pensa Castagna a riportare i Muri a distanza di sicurezza per chiudere definitivamente la contesa sul 13-9.

LE INTERVISTE. “Abbiamo disputato la partita perfetta – afferma Spinnicchia – siamo stati superiori in tutto e siamo in ottima salute, a tratti irraggiungibili. Tutta la società, a partire da me, siamo soddisfatti delle scelte fatte a inizio anno. Abbiamo creato una squadra giovane e di grande volontà destinata a crescere. Per me il discorso salvezza è archiviato e faremo di tutto per chiudere al meglio il campionato. Faccio il mio in bocca al lupo agli amici del Telimar perché una squadra del genere non merita di disputare i Play-out”.

“È stata una bellissima prestazione – le parole di Puliafito – siamo entrati in vasca concentrati fin da subito. Siamo stati bravi ad interpretare la partita per come l’avevamo preparata in settimana. Siamo sempre più vicini all’obiettivo salvezza. I miei complimenti vanno ai ragazzi che continuano ad avere una condizione fisica invidiabile. Adesso pensiamo alla sfida contro Roma che potrebbe consegnarci la salvezza definitiva”.

 

POL MURI ANTICHI-TELIMAR 13-9

POL MURI ANTICHI: Ruggieri, Fellner 5, Nicolosi 1, Zovko 1, Leonardi, Aiello 1, Scebba 1, Belfiore, Castagna 1, Paratore 1, Zummo, Reina, Calarco 2. All. Puliafito.

TELIMAR: Sansone, Lisica, Geloso 1, Di Patti 5, Di Maio, Geloso 1, Giliberti, De Caro, Lo Cascio, Puglisi, Fabiano 2, Lo Dico, Cartaino. All. Quartuccio.

Arbitri: Fusco e Rovandi.

Note: Parziali 3-0, 3-2, 4-3, 3-4. Uscito per limite di falli Calarco (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pol. Muri Antichi 3/12, Telimar 2/12. Spettatori 100 circa.

 

 

Ufficio Stampa Famila Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email