A2 M – Comincia con un pareggio la stagione della Studio Senese Cesport

A Casoria finisce 8-8 contro il Pescara

È finalmente iniziato il campionato di serie A2: alla prima giornata la Studio Senese pareggia per 8-8 in casa contro il Pescara. I gialloblù escono dall’acqua con molto da recriminare dato l’andamento della partita che li ha visti sempre avanti nel punteggio col Pescara costretto ad inseguire gli avversari fino alle ultime battute. Ottima comunque la prestazione dei partenopei contro una delle formazioni più attrezzate del girone, e, come dimostra il punteggio, ogni gara di campionato sarà equilibrata fino all’ultima sirena, da qui l’esigenza di correggere gli errori commessi oggi per farsi trovare già dalla prossima partita pronti a strappare il massimo risultato.

Partenza forte di Buonocore e compagni con Saviano che realizza il primo gol stagionale per la Cesport ben servito al centro dal suo capitano, Di Costanzo allunga per il 2-0 sulla seconda ribattuta dopo essersi fatto neutralizzare un rigore da Volarevic; un gol per parte manda la Cesport in vantaggio per 3-1 dopo i primi otto minuti con gol locale ancora di Saviano in superiorità numerica.

Nella seconda frazione gli abruzzesi cominciamo con un altro spirito riacciuffando il pareggio, ma le tante superiorità guadagnate da Saviano e l’ottimo comportamento della difesa, guidata da uno straordinario Buonocore, permettono ai partenopei di colpire il Pescara con l’uomo in più per ben due volte grazie al centroboa stesso, tripletta personale per lui, e Domenico Iodice che realizza la sua prima rete in serie A2 con la calottina della Cesport; 5-3 all’intervallo lungo.

A vasche invertite gli abruzzesi salgono nel rendimento con un atteggiamento più aggressivo che permette loro di portarsi sul 6-6, con rete momentanea del 6-4 di Pierpaolo Parrella, anche per lui primo gol in serie A2, nel finale poi un gol di Dario Esposito con l’uomo in più permette alla Cesport di andare in vantaggio prima degli ultimi otto minuti.

L’ultima frazione comincia con un 5 metri fischiato al Pescara e neutralizzato da Pasquale Turiello, migliore in campo assieme a Saviano, gli abruzzesi tuttavia pareggiano ma la Cesport riesce a portarsi nuovamente in vantaggio ancora con Iodice che batte Volarevic sul suo palo. Una superiorità non sfruttata dalla Cesport manda in controfuga il Pescara che guadagna un altro tiro da rigore, il terzo fischiato in favore dei biancazzurri, realizzato per il definitivo 8-8. Purtroppo nel finale la coppia arbitrale non sanziona una clamoroso fallo al centro subito da Saviano, fischiando poi l’uomo in più al Pescara sulla ripartenza, per fortuna annullato dalla difesa partenopea.

Da sottolineare che entrambe le squadre hanno aderito all’iniziativa per la giornata contro la violenza sulle donne giocando con un segno rosso sul viso.

Con la consapevolezza di poter giocare alla pari contro chiunque, la Cesport raccoglie il primo punto in campionato con la testa già alla trasferta di Roma desiderosa di fare ancora meglio.

La Studio Senese Cesport tornerà in acqua sabato 1 dicembre alle ore 16.30 contro la Roma 2007 Arvalia presso il Foro Italico.

STUDIO SENESE CESPORT: Turiello, Buonocore, Di Costanzo 2 (1 rig.), Parrella J., Iodice 2, Cerchiara, Simonetti, Esposito 1, Saviano 2, Femiano, Parrella P. 1, D’antonio, De Gennaro. All. Rossi

PESCARA N e PN: Volarevic, Di Nardo 1 (1 rig.), De Vincentiis, Di Fulvio 2 (1 rig.), De Ioris, Laurenzi, Giordano, Provenzano 1, Di Fonzo, D’aloisio, Calcaterra 1, Agostini 1, Molina 2. All.Malara

Arbitri: Baretta e Castagnola
Parziali 3-1, 2-2, 2-3, 1-2

Superiorità numeriche: Cesport 4/12 + un rigore; Pescara N e PN 4/11 + tre rigori. Usciti per limiti di falli: Parrella J.(Cesport) e Cerchiara (Cesport). Spettatori 150

 

Cesport Italia

Print Friendly, PDF & Email