A2 M – Copral Muri Antichi chiamata ad un esame di maturità

Gabriele Paratore

PRE PARTITA COPRAL MURI ANTICHI-CESPORT

La Copral Muri Antichi è chiamata all’esame di maturità. Ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato e dopo la positiva prova in quel di Latina contro la capolista, nonostante la sconfitta, i ragazzi di Puliafito (che rientra in panchina dopo la squalifica) domani alla piscina di Nesima, troveranno di fronte la Senese Cesport. Una gara che sa di viatico per i Muri Antichi, che in casa hanno sempre costruito le loro salvezza negli anni. Occasione ghiotta quindi in casa Copral per iniziare a muovere la classifica, davanti ad un avversario che nonostante i 4 punti in classifica possiede ottimi elementi di categoria. Lo sa bene coach Puliafito che commenta così alla vigilia: “I nostri avversari sono una squadra di grandi qualità con giocatori di assoluta esperienza. Sulla carta può sembrare un impegno più agevole dei precedenti, invece è una gara che nasconde tante insidie e dobbiamo essere bravi a rimanere concentrati per portare a casa la vittoria. In casa dobbiamo costruire la nostra salvezza, se tutti reciteranno la loro parte e giochiamo di squadra sono convinto che porteremo a casa la vittoria”.

Impaziente il presidente Spinnicchia che afferma: “La gara di domani contro la Cesport la attendiamo con grande speranza. Ci auguriamo che possa coincidere con quella che potrebbe essere la svolta per il nostro campionato. Siamo ancora alla sesta di campionato ma dobbiamo iniziare a muovere la classifica. Ognuno di noi deve assumersi le sue responsabilità, dobbiamo dare il 110% per conquistare la vittoria”.

 

 

Ufficio Stampa Copral Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email