A2 M – CUS Uni.Me. – Roma 2007 Arvalia 10-7

22° giornata – XI di ritorno

CUS Uni.Me. 10 – Roma 2007 Arvalia 7 (1-4, 3-1, 4-0, 2-2)

Messina, Piscina CUS – ore 15.00

Ultima di campionato e si scende a Messina contro il CUS Uni. Me.; partita poco influente nel novero della classifica del campionato, se non per quella individuale delle due squadre in campo, tant’è che era l’unica partita senza vincoli di orario dettato dalla FIN, rispetto alle altre dove ancora erano in ballo play off e play out.
Largo ai giovani ed a chi ha avuto poco spazio durante il campionato, ma che ha lavorato duramente insieme agli altri, si è sacrificato ed ha fatto gruppo in silenzio, senza mai recriminare nulla.
Parte bene la Roma 2007 Arvalia che con l’entusiasmo della “linea verde” piazza il primo parziale di uno a quattro, sorprendendo i ragazzi di Naccari; poi la caratura ed il peso dell’esperienza degli avversari hanno la meglio nel proseguo dell’incontro.
Da segnalare i due rigori parati da Trani (che gioca i primi due tempi) a Cusmano e Klicovac.

L’under 20 Salerno, sostituisce Trani tra i pali all’inizio del terzo tempo, parando anche lui un rigore a Parisi, lasciando a zero il tabellino dei tre rigori concessi ai messinesi; Giuggioloni, realizza il suo primo gol in A2, con i senatori Fiorillo, Letizi e Faiella ad esultare in tribuna.

Forza ragazzi!

Tabellino

CUS Uni. Me.: Spampinato, Russo, Savoca, Steardo 1, Provenzale, A. Condemi 1, Cusmano 3, E. Giacoppo, Ambrosini, Sacco 3, Klikovac 1, D. Parisi 1, Spizzica.
T.P.V. Naccari

Roma 2007 Arvalia: Salerno, Camposecco, Re 2, Serio, Miskovic 1, Navarra, Di Santo, Giuggioloni 1, Sofia, Giacomozzi 1, Mele 1, Lijoi 1, Trani.
T.P.V.

Arbitri Sigg. Barletta e Piano.
Successione: 0-1,1-1,1-4,4-4,4-5,8-5,8-6,9-6,9-7,10-7.
Superiorità: CUS Uni. Me. : 1/5 (20%) + 3 TR (0/3); Roma 2007 Arvalia: 3/5 (60%)
Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.

Trani gioca i primi due tempi e para un rigore a Cusmano (C) ed a Klicovac (C).
Salerno (R), sostituisce trani all’inizio del terzo tempo e para un rigore a Parisi (C).
Spettatori: 100 circa. Tempo nuvoloso si è giocato con i fari accesi.

Vincenzo Donati

Print Friendly, PDF & Email