A2 M – Il Pescara cade nella vasca della Vis Nova, 4-2 il finale


Dopo tre risultati utili si ferma a Monterotondo la marcia del Pescara Pallanuoto, sconfitto per 4-2 dalla Vis Nova Roma. A pesare sull’economia della partita sono stati i troppi errori commessi in fase offensiva, che alla fine del match ha fatto segnare un misero 1 su 7 in condizione di superiorità numerica. Dopo i primi due tempi giocati punto a punto, il Pescara è lentamente uscito dalla contesa, non riuscendo mai a trovare la via della rete nella seconda parte di gara. Adesso servirà ricaricare le batterie in vista del prossimo impegno casalingo in programma sabato contro Cus Uni Messina.

Impatto positivo per i biancazzurri, che illudono i loro tifosi nella prima parte di gara. Provenzano sblocca il risultato nel primo quarto, prima di assistere al rientro dei padroni di casa, che con Ferraro, Iocchi Gratta e Vitola ribaltano le cose nel secondo parziale, contrastati dalla rete di Agostini. La partita di fatto si decide qui, anche grazie alla rete di Parisi al rientro in vasca, che segna il definitivo 4-2. Il Delfino non riesce mai a pungere nei due tempi conclusivi. Di Fulvio spedisce sul palo il rigore del possibile 3-3, D’Aloisio e compagni s’infrangono sulla difesa di casa, che ancora una volta riesce a mantenere inviolato il fortino di Monterotondo, dove la Vis Nova ha conquistato 4 vittorie su altrettante partite.

“Subire solo 4 gol in una partita e perdere è una follia”, taglia corto l’allenatore del Pescara Pallanuoto Paolo Malara. “La Vis Nova ha meritato di vincere, ma noi dobbiamo mangiarci le mani per non aver giocato di squadra. Peccato perché così si vanifica il lavoro che facciamo in settimana. In difesa abbiamo lavorato benissimo, ma davanti non abbiamo giocato con il collettivo, provando a risolvere la partita grazie alle giocate dei singoli”.

Questi i parziali: 0-1; 3-1; 1-0; 0-0

VIS NOVA ROMA: Bonito, Iocchi Gratta (1), Murro, Ferraro (1), Gallo, Rella, Spinelli, Maras, Parisi (1), Gobbi, De Vena, Vitola (1), Marinaro. All. Calcaterra

PESCARA PALLANUOTO: Volarevic, Di Nardo, De Vincentiis, Di Fulvio, De Ioris, Laurenzi, Giordano, Provenzano (1), Di Fonzo, D’Aloisio, Calcaterra, Agostini (1), Molina. All. Malara

 

Pescara PN

Print Friendly, PDF & Email