A2 M – La Cesport batte il Crotone per 7-5 e torna al successo dopo otto mesi

L’era Iacovelli comincia con una vittoria

Finalmente la Studio Senese Cesport torna ad esultare: urla liberatoria al termine della gara contro il Crotone, vinta per 7-5 dai partenopei dopo trentadue minuti giocati col coltello tra i denti da entrambe le squadre, come era prevedibile alla vigilia.
È un successo di capitale importanza in primis perché permette di aprire il 2019 nel migliore dei modi, ma soprattutto per la classifica che torna, al momento, a far sorridere la Cesport, attualmente nona ed in zona salvezza, che dal 5 maggio non vinceva in campionato, 10-9 contro il Pescara.
Esordio con vittoria sulla panchina gialloblù per mister Iacovelli, le cui scelte sono state premiate nel corso della partita, ed apprezzate sicuramente dai suoi uomini che con la testa ed il cuore, oltre al talento mai messo in discussione, hanno portato in cassaforte i tre punti.
Con Femiano ai box per squalifica, la strada della Cesport parte subito in salita col Crotone che si porta in vantaggio con una ripartenza subito dopo un palo colpito da Iodice, lo stesso Iodice è bravo a realizzare la rete del pareggio, poi ancora vittima della sfortuna con un altro legno colpito; inizio contratto dei gialloblù che chiudono i primi otto minuti sotto di un gol dopo il nuovo vantaggio crotonese.
Grande equilibrio nella seconda frazione con due gol per parte con Buonocore che pareggia in superiorità, poi Di Costanzo risponde a Perez prima del gol ospite che manda le squadre al cambio campo sul 4-3 per il Crotone.
Un solo gol nella terza frazione, quello del pareggio di Giacomo Saviano, poi tanti legni colpiti e tante parate dei due portieroni Turiello e Conti che si esaltano negando ripetutamente gioia ai rispettivi avversari.
Nell’ultimo quarto il Crotone avverte un po’ di stanchezza, la Cesport ne approfitta andando in gol prima con una grande conclusione di Pierpaolo Parrella, poi con Saviano con l’uomo in più; gli ospiti accorciano ma vengono puniti da capitan Buonocore che sfugge alla marcatura del suo avversario e a tu per tu con Conti realizza la rete del definitivo 7-5.
Ci vorrà ancora un po’ di tempo per vedere la miglior Cesport, ma i presupposti sono ottimi, oggi era fondamentale aggiudicarsi i tre punti ed è stato fatto, contro una signora squadra che ha venduto cara la pelle e che di certo non merita la posizione in classifica che occupa attualmente.
Da lunedì testa alla prossima sfida, contro un altro avversario che vorrà conquistare i primi punti in campionato.
Con la consapevolezza di aver ritrovato carica ed entusiasmo, la Studio Senese Cesport tornerà in acqua sabato alle ore 15.00 a Catania contro i Muri Antichi.

Studio Senese Cesport – Metal Carpenteria R.N. Crotone 7-5 (1-2, 2-2, 1-0, 3-1)

Studio Senese Cesport: Turiello, Buonocore 2, Di Costanzo 1, Parrella J., Iodice 1, Cerchiara, Simonetti, Esposito,, Saviano 2, Cozzuto, Parrella P. 1, D’Antonio, Bouchè. All. Iacovelli.

Metal Carpenteria R.N. Crotone: Conti, Perez 1, Amatruda 1, Arcuri, Aiello, Namar, Candigliota, Morrone, Spadafora 3, Lucanto, Markoch, Latanza, Sibilla. All. Arcuri.

Arbitri: Ferari e Sponza.
Superiorità numeriche: Cesport 5/8 e Crotone 1/9

 

Cesport Italia

Print Friendly, PDF & Email