A2 M – Nell’anticipo Carpisa Yamamay Acquachiara sconfitta a Salerno

ARECHI-ACQUACHIARA 9-6 (2-1, 4-2, 1-1, 2-2)

Tgroup Arechi: Noviello, Siani 2, D. Mattiello 1, Bencivenga, Calì 2, Esposito, De Sio, Gregorio 2 (1 rig.), Vukasovic 1, Mutariello 1, Iannicelli, Massa, R. Spinelli. All. Pesci.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Rossa, Ciardi, Dan. De Gregorio 1, I. Occhiello 1, Pasca 1, M. Lanfranco, M. Occhiello, J. Lanfranco, Tozzi, Centanni, Briganti 3 (1 rig.), Alvino. All. Mauro Occhiello.

Arbitri: Calabrò e Scillato.
Superiorità numeriche: Arechi 2/6 + un rigore ed Acquachiara 1/5 + un rigore.
Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.

IL COMUNICATO DELLA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA

Nell’anticipo della penultima giornata della regular season Carpisa Yamamay Acquachiara sconfitta dall’Arechi, che conquista tre punti che l’allontanano dalla zona playout in attesa del risultato della gara di domani tra Cesport e Cus Unime.

Cronaca. Acquachiara senza Iula, out per il profondo taglio al mento riportato nella gara contro la Roma 2007. Apre le marcature Siani finalizzando una controfuga con una palombella, raddoppia Vukasovic trasformando una superiorità. Accorcia le distanze Briganti a 58″ dal termine della prima frazione: proprio allo scadere del possesso palla bancazzurro, l’ex posillipino da una dozzina di metri lascia partire un gran tiro che fissa il punteggio di 2-1 sul tabellone della “Simone Vitale”.

E’ lo stesso Briganti, in apertura di seconda frazione, a rimettere la gara in equilibrio trasformando un rigore conquistato da Ciardi, ben servito da Manuel Occhiello. Ma già nell’azione successiva l’Arechi si riporta avanti con l’ex Mattiello, che fa centro da posizione 3 sulla “M” biancazzurra. Torna poi a +2 la formazione di casa grazie a Calì, che segna il 4-2 in doppia superiorità. A metà frazione primo e unico gol con l’uomo in più dell’Acquachiara: è Ivano Occhiello a fare centro con un tiro all’incrocio dei pali da posizione 2. Ma anche stavolta la replica dei salernitani non si fa attendere, ed è il break decisivo: Gregorio (superiorità) e Siani (alzo e tiro) portano a +3 la squadra di Pesci.

Doppio avvicendamento tra i pali dell’Acquachiara. Sul 6-3 Alvino prende il posto di Rossa, dopo il 7-3 (palomba vincente di Mutariello) Mauro Occhiello rimanda in porta Rossa. Pasca accorcia le distanze con un bel tiro da posizione 3. Sul punteggio di 7-4 le due squadre vanno all’ultimo intervallo.

All’inizio della quarta frazione l’Arechi allunga (9-4) e mette al sicuro la vittoria con i gol di Calì e Gregorio (rigore). Il successivo gol di Briganti serve solo all’attaccante biancazzurro per diventare il miglior realizzatore della gara e per raggiungere Vittorioso a quota 43 sul terzo gradino della classifica cannonieri. Il match si chiude con la rete del definitivo -3 di Daniele De Gregorio con una bella azione personale in controfuga.

 

Mario Corcione

Print Friendly, PDF & Email