A2 M – Pescara perfetto, Roma 2007 Arvalia battuta e scavalcata

Una straordinaria prestazione collettiva, nel giorno più importante, consente al Pescara Pallanuoto di battere la Roma 2007 Arvalia 8-4 nello scontro diretto delle Naiadi e di scavalcarla in zona play-off. Davanti ad un pubblico numeroso e caloroso, capace di trascinare ancora una volta il Delfino, la squadra guidata da Paolo Malara ho sofferto solo nel primo parziale, prendendo poi il largo grazie ad un attacco incisivo e una fase difensiva per larghi tratti superlativa, guidata da Goran Volarevic oggi insuperabile. Basti pensare che nel secondo e nel terzo parziale gli ospiti non sono mai riusciti ad andare a segno. Davanti altra prestazione di rilievo per Enrico Calcaterra, autore di 3 marcature, anche se dopo una gara del genere è giusto premiare il collettivo. Con questa vittoria il Pescara ritorna prepotentemente in zona play-off, al quarto posto in coabitazione con il Cus Uni Messina, ad un solo punto dal Latina terzo. E sabato trasferta a Napoli in casa dell’Acquachiara.

L’avvio lascia pensare altro: la Roma approccia meglio e si porta subito avanti con Faiella. Al Pescara serve un rigore trasformato da Calcaterra per tornare a galla, neutralizzato subito dopo dal gol di Vittorioso. Dal secondo parziale inizia lo show dei biancazzurri. D’Aloisio, Agostini e De Vincentiis chiudono il tempo con un perentorio 3-0, rinforzato nel terzo-quarto dalla doppietta di Calcaterra e dai salvataggi di Volarevic, che indirizzano la partita. L’ultima frazione è poco più di una passerella, dove Di Fulvio trova la doppietta personale, impattata da Serio e Giacomazzi.

“Siamo molto contenti della prestazione e del risultato”, dice a caldo il top scorer di giornata Enrico Calcaterra. “Volevamo dare a tutti, noi stessi in primis, una risposta dopo lo scivolone di Salerno e ci siamo riusciti. Siamo stati quasi perfetti in entrambe le fasi mettendo in pratica tutto il lavoro preparato dal nostro allenatore in settimana. Adesso da lunedì iniziamo a pensare all’Acquachiara”. Poi sui play-off: “La classifica in testa è corta, basta una vittoria o una sconfitta per salire o scendere. Per noi non sono un obbligo ma è chiaro che a questo punto vogliamo provare ad entrarci. A chi dedico i gol? Al nostro straordinario pubblico, oggi davvero fantastico”.

Questi i parziali: 1-2. 3-0, 2-0, 2-2

PESCARA PALLANUOTO: Volarevic, Di Nardo, De Vincentiis (1), Di Fulvio (2), De Ioris, Laurenzi, Giordano, Provenzano, Di Fonzo, D’Aloisio (1), Calcaterra (3), Agostini (1), Molina. All. Paolo Malara

ROMA 2007 ARVALIA: Washburn, Serio (1), Re, Camposecco, Miskovic, Navarra, Di Santo, Vittorioso (1), Sofia, Giacomazzi (1), Mele, Letizi, Faiella (1). All. Cristiano Ciocchetti

 

Pescara PN

Print Friendly, PDF & Email