A2 M – RN Sori, altra giornata negativa

Finisce 11 a 9 per il Torino e siamo di nuovo qui a commentare un una giornata negativa per il Sori.
Un altro sabato in cui i granata partono male, con i piemontesi sopra 3 a 0, e sono costretti a rincorrere. Pesanti i gol a uomini pari e una gara sulla falsa riga di quella dell’andata dove si è pagata troppo la fisicità dell’avversario, senza far male davanti a un quasi inoperoso Aldi nelle prime due frazioni.
Ecco che gli uomini di Aversa, senza strafare, hanno la strada spianata fino al 7 a 2, quando l’orgoglio del Sori, come in ogni gara, viene fuori. Questo dimostra che la squadra ha un’anima ma non è comunque una giustificazione a un inizio sempre troppo deficitario. La rabbia e la grinta rimettono in partita i ragazzi di Cipollina, rinvigoriti nel terzo tempo e trascinati dai gol di Elphick e Percoco. I padroni di casa si portano sul 9 a 7, con la possibilità di sfruttare una superiorità ghiotta in cui il portiere del Torino viene allontanato per un’espulsione, ma manca in questa circostanza il rigore per il Sori.
Uomini in più giocati male come dimostra la scarsissima percentuale di realizzazione e Torino che riprende le distanze, subendo il ritorno del Sori solo nel finale.
Sempre più in fondo alla classifica i granata, con il Brescia scappato a più sei. Proprio i bresciani saranno gli avversari di sabato prossimo e, ora più che mai, servirà solo la vittoria. Testa già proiettata alla gara della Mompiano, ma bisogna partire subito bene.

 

 

RN Sori

Print Friendly, PDF & Email