A2 M – Roma Vis Nova abdica a Salerno

Si interrompe la striscia di quattro vittorie consecutive per la Roma Vis Nova che sul campo di Salerno viene sconfitta dalla Campolongo Hospital per 10-7 in un match equilibrato fino alla parte finale. I romani con la battuta d’arresto perdono la quarta posizione e scivolano così al quinto posto con Pescara e Messina a un punto dal quarto posto, occupato ora da Roma 2007 e Latina. Roma ha giocato una buona gara, rimanendo in scia fino all’inizio del quarto, poi Salerno ha spinto e allungato. Nonostante la battuta d’arresto, che comunque ci può stare contro la capolista che in casa è sempre andata a punti, Roma ha dato segnali positivi nel gioco. Una sconfitta che nell’economia della stagione ci può stare, una partita che ha presentato le sue difficoltà con Luongo scatenato in fase offensiva e un pressing dei salernitani insistente. Si sono viste buone cose in difesa, meno davanti con i romani che hanno sprecato troppo e non hanno concretizzato le tante occasioni anche con l’uomo in più. Ma ci saranno occasioni per rifarsi, ora bisogna chiudere bene il girone di andata, prossima settimana in casa con l’Acquachiara, per poi pensare a spingere nel girone di ritorno quando si giocheranno diverse partite chiave nell’impianto di casa di Monterotondo.

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 10-7

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 3 (2 rig.), Gandini 2, Sanges 1, Scotti Galletta, Gallozzi 1, Fortunato 1, Cupic, Mauro, Parrilli 2, Spatuzzo, Pica, Taurisano. All. Citro

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: Bonito, Carrozza, Murro 2, Ferraro 1, Poli, Rella, Spinelli 1, Maras, Parisi 2, Gobbi 1, De Vena, Vitola, Marinaro. All. Calcaterra

Arbitri: Savino e Dantoni

Parziali 2-2, 4-3, 1-0, 3-2
Usciti per limite di falli Gobbi (V) e Scotti Galletta (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Salerno 2/8 + 2 rigori e Vis Nova 3/11. Espulso per proteste il tecnico Citro (S) nel quarto tempo. Spettatori 300 circa

 

Roma Vis Nova

Print Friendly, PDF & Email