A2 M – Sconfitta interna per la Tgroup Arechi contro il Civitavecchia

Tanti errori in attacco per gli invicti

Niente da fare per la Tgroup Arechi costretta a mordere nuovamente il freno in casa contro il Civitavecchia corsaro alla Vitale con il punteggio di 8-4. La compagine allenata da Milic  registra così la quinta sconfitta consecutiva che la fa sprofondare in piena zona play-out ad una sola lunghezza dall’ultimo posto in classifica che comporta la retrocessione diretta in serie B.

Ad onor del vero gli invicti hanno provato in tutti i modi a vincere il match ma gli errori cronici in attacco, l’eccessiva frenesia manifestata in superiorità numerica ed un calo di tensione nel finale hanno fatto sì che l’inerzia del match si spostasse tutta dalla parte dei laziali.

Eppure le cose si sono  messe subito bene per la Tgroup Arechi capace di portarsi in vantaggio con una sventagliata dalla distanza di Lobov, e di proseguire con una percussione del solito generoso Massa per un  2-1 di speranza dopo appena quattro minuti. La grande chance di portarsi sul 3-1 capita qualche secondo dopo a C. Esposito che solo dinanzi a Visciola spara incredibilmente a lato. Un errore pesante che spiana la strada al recupero del Civitavecchia. Quest’ultima, infatti, prima pareggia con Bogdanovic, e successivamente con Checcini chiude il primo parziale sul 2-3.

Uno dei rari errori di Panza consente a Cecchini di allungare nel secondo parziale. Quest’ultimo è bravo a superare il pur bravo estremo difensivo arechino con un tiro dalla distanza che si stampa vicino al palo alla sua sinistra cogliendolo in questo modo leggermente di sorpresa. Panza che è successivamente strepitoso parando  un rigore a Bogdanovic, e tenendo in piedi una Tgroup Arechi imprecisa  ma coraggiosa, che nel frattempo con C. Esposito sfrutta finalmente una superiorità numerica per portarsi  con tiro ravvicinato sotto l’incrocio sul 3-4.

Terza e quarta frazione costellata da tante occasioni non sfruttate dalla Tgroup Arechi. Il Civitavecchia, infatti, è meno brillante rispetto alla prima metà di gara ed avendo ben quattro giocatori con due falli gravi a testa decide di concedere delle occasioni ai padroni di casa piuttosto che rischiare il fallo grave. Una scelta che paga, la compagine di casa, infatti, commette una serie interminabile di errori in attacco dove il solo Massa riesce a timbrare il cartellino subendo, al contempo,  ancora le reti De Rosa (2), Castello ed infine Checchini per il 4-8 finale.

Tgroup Arechi – Civitavecchia 4-8 ( 2-3, 1-1, 1-2, 0-2)

Tgroup Arechi: Panza, Sanges, Giordano, G. Esposito, Pasca, C. Esposito, Apicella, Lobov, De Rosa, Baldi, Massa, Spinelli L. All: Milic

Reti: Massa 2, Lobov 1, C. Esposito 1

Uscito per limite di falli Di Fonzo nel terzo tempo. Panza (A) para un rigore a Bogdanovic (C) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Tgroup Arechi 2/9, NC Civitavecchia 4/9 + un rigore.

 

Responsabile area comunicazione

Armando Iannece

Print Friendly, PDF & Email