Acquachiara in visita ai bambini dell’ospedale Pausilipon

Questa mattina la società Acquachiara rappresentata dai suoi massimi esponenti, Chiara Porzio, Franco Porzio e Pino Porzio, insieme al capitano della prima squadra Federico Lapenna ed alla responsabile dei progetti sociali Anna De Gregorio, ha fatto visita ai piccoli degenti dell'Ospedale Pausilipon di Napoli, ricoverati nel reparto di oncologia pediatrica. La visita, organizzata e coordinata in collaborazione con l'azienda San Carlo, con cui Acquachiara da anni collabora intraprendendo annualmente progetti di grande valore sociale,  e l'Associazione Carmine Gallo ONLUS ha avuto lo scopo di regalare sorrisi e momenti di felicità a tutti i bambini presenti, attraverso l'organizzazione di giochi, spettacoli di magia e donando uova  di cioccolata, patatine e gadget Acquachiara. Per il Gruppo San Carlo presenti Alfonso Senatore, Antonio Morea, Mariano Mazzariello, Massimo Vitali e Jari ferrara; Antonella Spina, invece, in rappresentanza dell'Associazione Carmine Gallo. Mago Francesco ed il comico ed attore Alessandro Bolide, poi, hanno fatto divertire i bambini con la loro presenza.

"E' la nostra ennesima visita qui al Presidio Ospedaliero Pausilipon – spiega la presidentessa biancazzurra Chiara Porzio – Possiamo e dobbiamo fare tanto per questi bambini e per tutti i bambini che gravano nelle stesse condizioni di salute. Questa struttura sanitaria rappresenta un'eccellenza in tutto il territorio e la nostra società è orgogliosa di poter contribuire attraverso eventi come questo".

Non solo; l'Acquachiara ha subito risposto 'presente' all'appello rivolto dai sanitari della struttura relativo alla ricerca di donatori di sangue e piastrine. "Oggigiorno è sempre più difficile trovare donatori – fanno sapere dall'ospedale – Il regalo più importante per i nostri bambini sarebbe dieci minuti del tempo di ogni cittadino che accetti di donare il sangue".

E' bastato un solo sguardo a Franco e Pino Porzio (proprio come accadde nel giorno della loro ultima partita da atleti, a seguito della vittoria della Coppa dei Campioni) per accettare immediatamente la richiesta di aiuto. "Tra due settimane esatte – confermano i due ori olimpici di Barcellona '92 – saremo qui con tutta la prima squadra di pallanuoto, che milita nel campionato di Serie A1, per donare il sangue". Annuisce Federico Lapenna, capitano e centroboa del team napoletano: "Siamo felici di dare il nostro contributo. I veri campioni sono loro: questi bambini che lottano come leoni senza darsi mai per vinti e tutto il personale medico e sanitario che si adopera con grande amore".

Le donazioni, infatti, si possono effettuare dal lunedì al sabato, dalle ore 8:30 alle 11:30, presso il secondo piano del Presidio Ospedaliero Pausilipon.

Print Friendly, PDF & Email