AN Brescia News

Under 17 AN Brescia

Prosegue a ritmo serrato il percorso di crescita delle giovanili targate Brescia: molto positivo il sabato dell’Under 15 femminile che, in casa del Como Nuoto, si è imposta per 9 a 4. Il risultato consente alle ragazze di Camilla Zanola di tenere saldamente la testa della classifica, portando a più 6 il distacco sulle dirette inseguitrici, ovvero le stesse lariane. «Sono decisamente soddisfatta – commenta coach Zanola -, abbiamo giocato bene sia in difesa che in attacco, facendo valere la forza di un collettivo che ha tanta voglia di divertirsi giocando come si deve. Senz’altro, c’è ancora tanto da fare ma la strada è quella buona».

Venendo ai maschi, tre punti in trasferta per il team 1 Under 13: 9 a 4 il punteggio per i ragazzi di Dario Bertazzoli, contro la Pallanuoto Treviglio. Meno bene è andata al team 2 della stessa categoria, superata per 10 a 4, nell’incontro casalingo con il Cus Geas Milano. «C’è un po’ di rammarico – commenta il tecnico, Massimo Castellani – perché gli avversari erano alla portata: la difesa è stata buona ma, in attacco, abbiamo commesso troppi errori individuali, con poca lucidità nei momenti decisivi».

Nella seconda giornata della fase nazionale, l’Under 17 ha avuto pochi problemi in quel di Vicenza: 31 a 2, il punteggio per la squadra seguita da Enrico Oliva. Di ben altra entità l’impegno dei pari categoria del Brescia Waterpolo: nel sentitissimo derby in casa della Pallanuoto Bergamo, i ragazzi di Aldo Sussarello hanno avuto la meglio per 6 a 5. «A causa di un attacco influenzale – racconta coach Sussarello -, partivamo senza il capitano Bombagi, ma il gruppo ha dato l’anima per poter vincere una delle sfide a cui teniamo di più. Probabilmente, la consapevolezza di avare davanti una delle candidate al titolo regionale, ha contribuito a trovare, fin da subito, l’atteggiamento giusto. Alla fine del terzo tempo, eravamo 5 a 1, poi ci hanno raggiunto sul 5 pari; non ci siamo persi d’animo e, a dieci secondi dalla fine, Ferrari ha tirato fuori il diagonale perfetto che è valso i tre punti. Bene così».

 

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email