Aquademia Velletri News

I risultati della settimana– ottimo debutto per la prima squadra Aquademia.

SERIE C : Waterpolis Lariano-Aquademia Velletri 6-6 (parziali 2-3; 2-1; 2-1; 0-1).

Aquademia:Candidi, Tubani, Esposito, Ranaldi, Brendaglia(1), Carosi(3), La Rosa, De Matteis(1), Bignardelli, Mattoccia, Zomparelli(1), Antonetti, Fantozzi L. – TPV:M. Gubitosa.

Uscita ufficiale nella prima di campionato della serie CAquademia, formazione parzialmente rinnovata rispetto alla scorsa stagione con l’inserimento delle nuove leve del vivaio gialloblu classe 2002/2003 guidata dall’esperto neotecnico Mauro Gubitosa. La squadra inserita nel girone 6, Lazio e Campania, l’ha vistacontrappostasubito in un derby contro la Waterpolis di Lariano, squadra neo promossa che si è mossa molto sul mercato nel corso dell’estate, trasformando e rafforzando notevolmente la rosa che ha ottenuto la promozione.

Cronaca di una partita tosta ed equilibrata, interpretata ottimamente dalla compagine veliterna. Nel primo quarto Aquademia chiude in vantaggio di una rete, grazie ai gol diCarosi, Brendaglia e De Matteis. Nel secondo quarto va a segno ancora Carosima, nonostantei gialloblu subiscano due rigori contro per il momentaneo pareggio della squadra avversaria, rimangono per fortuna calmi e concentrati. Il Terzo quarto Aquademia va sotto di due reti ma alla fine del parziale, accorcialo svantaggio con il solito Carosi. Inizia l’ultimoquarto che si annuncia tirato ed avvincente, infatti i veliterni entrano in acqua con la giusta determinazione e senza concedere reti alla Waterpolis, grazie un accorta difesa ben diretta dal portiere Candidi. In fase offensivacostruisce molto e finalizza, dopo alcune occasioni sprecate, il gol del pareggio realizzato dal giovane ed espertoZomparelli classe 2003 al suo secondo anno consecutivo in serie C.
Si chiude così in parità un incontro avvincente,che vede nelle parole positive pronunciate dal misterGubitosa,una grande soddisfazione per la prova fornita sia a livello mentale che di gioco dai suoi ragazzi.Lo stesso, altresì, ha sottolineato la bella reazionedella squadra per non essersi scomposta:né peraver subito i due rigori,né quando si è trovata in svantaggio di due reti.
Oggi, va dato giustamente merito al lavoro svolto dai ragazzi i quali, s’impegnano giornalmente seguendo le direttive di un ottimo e tenace allenatore, al fine di creare insieme un gruppo forte e coeso.
Archiviata la prima di campionato, adesso la prossima sfida vedrà i veliterni incontrare per la prima volta la squadra campana Azzurra ‘99, in un gironedi serie C che si preannuncia lungo e difficile.

 

Campionato U15 Nazionale A : ALMA – AQUADEMIA  5-2 (parziali 2-0;1-1;1-1;1-0)

Aquademia U15:  Carletti, Vitillo, Pietrini, Gasbarra(1), Ferracci(1), Abbafati, Moscariello, Bastianelli, Del Signore, Bianchi, Cerrocchi, Isopi, Cioeta. TPV: M. De Paolis.

Aquademia perde l’incontro al Foro italico contro iparietà dell’ALMA, fornendo però stavolta una prestazione discutibile sia sotto l’aspetto tecnico che mentale. In particolare, i veliterni più che subire uno strapotere avversario,hanno giocato tutta la partita in maniera tesae nervosa non riuscendo a costruireazioni fluideacausa di numerosi errorinei passaggi ed in qualche occasione, per qualche decisione arbitrale non condivisa. Anche se il divario fra le compagini in acqua è rimasto contenuto, a nulla sono valsi i pronti richiami alla squadra da parte del coach De Paolis. Così a fine partita il mister Aquademia: “Abbiamo disputato una brutta partita, con poco mordente, scarsa lucidità tattica e con numerosi errori tecnici che gli avversari hanno saputo abilmente sfruttare. La formazione dell’Alma, che si presenta sempre con formazioni ben attrezzate, ha saputo imporre il suo gioco sebbene io sia fermamente convinto che il livello tecnico non sia così distante. Oggi i ragazzi si sono anche innervositi a causa di qualche discutibile decisione arbitrale che in realtà, in una partita può sempre accadere,e questonon deve essere un alibi per la squadra.Bisognava solo giocare rimanendo uniti e concentratifin dal primo minuto. Spero che tutto ciò serva di lezione per il prosieguo del campionato, voglio una squadra che sia pronta e decisaa non commettere gli stessi errori già sabato 9 contro il Campus Roma”.

 

Aquademia Velletri

Print Friendly, PDF & Email