Aquademia Velletri News

Serie c

Weekend intenso, con molti impegni agonistici per Aquademia. Si inizia con la prima squadra, che ad Anzio sabato ha incontrato per la seconda giornata del Campionato di Serie C, la formazione campana Azzurra99. Apre le marcature Ranaldi nel primo tempo, magistrale nel bloccare le incursioni offensive degli ospiti, ma che si fa trovare caldo fin dall’avvio dell’incontro anche in fase offensiva e pronto al gol in superiorità numerica, permettendo ai veliterni di andare al riposo in vantaggio. Partita intensa, giocata apertamente da entrambe le formazioni, con il risultato in bilico fino al termine della partita. È infatti il giovane Antonetti, classe 2002, che con freddezza a 25″ dal termine dell’incontro, realizza la rete della vittoria con un insidioso alzo e tiro dai 5 metri su cui nulla può l’estremo difensore campano.

È infine Candidi che con un intervento di grande reattività salva la porta gialloblù nell’ultimo assalito campano, blindando il risultato e decretando la conquista dell’intera posta in palio. A segno per Aquademia anche Carosi (2 reti), La Rosa ed Esposito, che hanno ben finalizzato una prova piuttosto convincente dell’intera squadra veliterna.  Prossimo appuntamento per la Serie C  sabato 16 febbraio, alla Comunale di Latina, per affrontare l’Antares, una delle squadre favoritein questa stagione per la promozione nella serie superiore.

Commento Gubitosa: Una partita sicuramente complicata perché giocata senza la rosa al completo, ma sono felice del fatto che si sono fatti trovare pronti, quelli che solitamente giocano meno. Mattoccia da buon capitano, si è portato sulle spalle tutta la squadra, prendendo ben sei delle otto espulsioni a favore. Bene anche Pontecorvi che pur essendo un under 17 ha giocato senza paure dando il massimo. Non sono felice di come abbiamo interpretato l’uomo in più, dobbiamo lavorare molto di più su questo aspetto della partita e sicuramente visto il dispendio di energie, era quasi scontato che sarebbe stata una partita tirata fino alla fine, risolta da un guizzo vincete di un altro under 17 Antonetti, che con la giusta dose di sfrontatezza, ma con l’umiltà, che sempre ci deve contraddistinguere, ha risolto la partita con un alzo e tiro fai 5 metri a 25 secondi dalla fine. Una difesa granitica, ben organizzata da Ranaldi e protetta da con efficacia da Candidi, ci ha permesso di portare a casa il risultato, in un campionato che si preannuncia molto combattuto.

U15

Nella serata di sabato, anche la U15 è stata impegnata nell’anticipo della sesta giornata di campionato. Ad Acilia i giovani di De Paolis hanno incontrato la formazione locale del Campus, vincendo e finalmente convincendo nel gioco e nell’approccio alla partita. Soffre la formazione gialloblù nella prima frazione di gioco, concluso comunque in vantaggio per 3 a 2, ma già dal secondo tempo i veliterni prendono il largo e mostrano sicurezza nella gestione della partita, nonostante i numerosi errori ed imprecisioni. Costruiscono tanto, con alta intensità e con personalità arrivano alla conclusione. In fase difensiva pressano e non concedono spazi e tempi ai pur bravi avversari. “Il risultato finale di 14-3 – dice De Paolis a fine partita – non lascia dubbi sulla bella prestazione dell’intera squadra. Intensità di gioco, rapidità e velocità nelle fasi di trasferimento e soprattutto un approccio alla partita concreto e determinato. È questo che ho chiesto ai ragazzi e sono contento che sia stato ben interpretato”.

Domenica sono state impegnate le formazioni U13 ed U17 nei loro rispettivi campionati.
Per la U13 arriva la prima sconfitta, impegnata nello scontro casalingo con lo Zero9. È la formazione romana a prendere da subito le distanze nel primo tempo e brava a gestire i diversi tentativi di riacciuffare il pareggio nel corso dell’incontro da parte dei veliterni. Ne esce una partita aperta e piacevole, condotta con intensità da entrambe le formazioni e con diversi spunti tecnici interessanti. Il punteggio di 8-6 finale, sancisce la conquista dei tre punti in palio e la prima posizione in classifica per lo Zero 9. “Ho visto una bella partita – dice il tecnico veliterno Altrini – entrambe le squadre hanno costruito molto e lo Zero 9 ha saputo meglio sfruttare quanto costruito. Abbiamo pagato purtroppo un avvio di partita sottotono, ma nel complesso ho visto diversi spunti positivi. Dobbiamo lavorare molto da tanti pungi vista, ma ritengo ci siano ampi margini di miglioramento”.

Sconfitta anche per la U17, nel difficile campo della SNC Civitavecchia per 12-5.
La squadra di casa prende il vantaggio fin dalle prime battute dell’incontro, ma la formazione veliterna resta caparbiamente in scia, mostrando capacità e tenacia fino alla terza frazione di gioco, dove l’ennesima occasione non sfruttata dai veliterni, permette alla squadra di casa di prendere definitivamente il largo. La SNC è formazione matura e non si lascia impensierire più di tanto gestendo senza affanni l’ultima frazione di gioco, conquistando l’intera posta in palio e consolidando così il primo posto in classifica.

 

Aquademia Velletri

Print Friendly, PDF & Email