B F – Splash Antares Latina, ad Olgiata arriva la prima vittoria

Olgiata Roma – SPLASH ANTARES LATINA 2 – 12 (0-1; 0-4; 1-1; 1-6)

SplashAntares Latina: De Santis, Rao 2, Ciccione G. 2, Ferrara 2, Ciccione A. 1, De Gennaro O. 2, Tatarelli, Loffredi S. 1, De Gennaro A. 1, Falso I. 2, Ciccariello, Fava F., Camerota. Coach Giacomo Falso.

Superiorità: Olgiata 0/7; SplashAntares 1/3.
Arb. D’Antino
Andamento partita: 0-6/ 1-6/ 1-11/ 2-11/ 2-12

Bella vittoria per la Splash Antares Latina ad Olgiata nel Campionato di Serie B Femminile Nazionale, girone Lazio. Inizio in sordina, gioco ordinato ma troppo lento per andare a segno con il punteggio che si sbloccava solo sul finire del primo quarto su un tiro dai 5 metri da posizione 2 di Sara Loffredi. L’Olgiata, metteva in crisi l’attacco pontino con una semi zona e riusciva in questa prima fase di gara a trovare le soluzioni offensive con tiri da lontano. Così che la seconda rete arrivava ad inizio secondo quarto sempre dalla distanza, a segnare era Giulia Ferrara da posizione centrale arretrata. Dopo una superiorità fallita dalle romane, giungeva la terza rete pontina, sempre in superiorità con Irene Falso che da posizione 5 imbucava sull’angolo opposto. Ormai la situazione per le pontine si sbloccava anche psicologicamente e prima Alessia Rao, poi Giorgia Ciccione, entrambe di precisione, facevano diventare cospicuo il “bottino” di gol. Il terzo tempo iniziava nel segno dei centroboa. Aurora De Gennaro, prima andava vicinissima alla rete, poi insacca di forza dalla sua posizione centrale. Anche il centroboa romano realizzava mitigando il passivo. A quel punto ci pensavano sempre dai 2 metri Olimpia de Gennaro ad inizio ultimo quarto ed ancora Alessia Rao con una deliziosa palombella in veloce ripartenza ad incrementare ulteriormente i gol per le ausone latinensi. La velocità natatoria delle Girls in calotta rossoblù si esaltava e andavano in rete in controfuga prima Giulia Ferrara, poi Aurora Ciccione e ancora Olimpia De Gennaro, questa volta di furbizia intercettando un errato passaggio del portiere romano. Spazio anche per Giorgia Ciccione che siglava la sua seconda marcatura personale con un tiro dalla media distanza a “piegare” letteralmente la mano del portiere capitolino. Una prova che comunque da autostima al gruppo, per future partite più impegnative a cominciare da domenica prossima contro la capolista Castelli Romani.

COMMENTO TECNICO GIACOMO FALSO

“Ingiustificato inizio molle e senza vis agonistica da parte nostra con conclusioni pretestuose e prevedibili,  anche perché ci abbiamo messo troppo a rompere gli indugi e aggirare la buona difesa dell’Olgiata. Poi con l’ingresso in acqua delle giovani anche le più esperte si sono destate e a partire dalla metà del secondo tempo abbiamo preso in mano l’incontro e il largo nel punteggio. L’importante erano i 3 punti per smuovere la classifica ma servirà un approccio completamente all’opposto, rispetto a quello di oggi, in vista di un trittico di partite contro avversarie di grande livello e che puntano alla promozione. Tutte le ragazze saranno coinvolte e motivate nel nostro progetto, anche quelle oggi non presenti, e troveremo man mano sempre maggiore equilibrio per crescere ulteriormente nel corso del torneo”

 

Splash Antares Latina

Print Friendly, PDF & Email