B M – 3T Frascati, il punto della situazione con Emanuele Tincani

Frascati (Rm) – Emanuele Tincani, tecnico della serie B del 3T Frascati Sporting Village, fa il punto della situazione dopo quasi tre mesi di preparazione.
«Dal primo allenamento abbiamo fatto molti passi in avanti, dobbiamo crescere sotto l’aspetto mentale e di squadra ma siamo a un buon punto. Sono una persona esigente, ma alla fine abbiamo trovato il giusto compromesso: ora abbiamo una rosa ridotta, frutto di nostre scelte importanti e di ragazzi che ci hanno salutato perché l’impegno è grande. Dal mese di dicembre stanno lavorando giorno dopo giorno sempre meglio cercando con i propri mezzi di dare il massimo, ma li apprezzo per quello che stanno facendo e di più non posso chiedere. E’ un gruppo di amici, coeso, in crescita: chi era indietro sta cercando di lavorare il più possibile per dare un contributo alla squadra, i giovani stanno facendo molto bene, così come la squadra che ha conquistato la serie B l’anno scorso. Ho la fortuna di contare su inserimenti importanti come Andrea Perazzetti, un atleta che stimo per come affronta ogni allenamento e come si è integrato nella squadra, o anche Davide Pulvirenti, un ragazzo con tante qualità che finalmente sta tirando fuori quel carattere che fino a poco tempo fa per me era sconosciuto ed infine Emiliano Campana, un centroboa con delle qualità che difficilmente si trovano in giro, un ragazzo con una grande testa e una persona fantastica. Un gruppo che ha voglia di provare a conquistare la salvezza senza stravolgere la squadra dell’anno scorso, ma sicuramente sarà una stagione emozionante per tutti noi. Abbiamo poche partite ufficiali e per questo motivo a breve giocheremo un quadrangolare nella piscina di Pietralata».
Mercoledì scorso, invece, Tincani ha fatto un regalo ai ragazzi e a lui stesso organizzando un’amichevole contro la Lazio, compagine di serie A1. «Ho cercato di dare degli stimoli importanti alla squadra, devo ringraziare di cuore la Lazio e soprattutto coach Claudio Sebastianutti, il preparatore atletico Gabriele Sergi e il preparatore dei portieri Ramon Garcia per averci concesso la possibilità di allenarci con loro e per avermi dato la possibilità ogni mercoledì mattina di assistere ai loro allenamenti per accrescere il bagaglio personale: nessun corso o nessun convegno ti fa vivere un’esperienza così diretta con il mondo della pallanuoto, se avessi più tempo libero starei spesso con loro. L’allenamento è andato bene, ho visto fare ai ragazzi quello che ho sempre chiesto: ci hanno provato, poi chiaramente alla fine sono uscite fuori le differenze tecniche. E’ stata una mattinata emozionante grazie anche agli atleti della Lazio che da tempo stanno facendo un ottimo lavoro. Tornando alla squadra, a livello di preparazione siamo all’80% per cento e vorrei raggiungere salvo imprevisti quel 20 per cento mancante prima dell’inizio del campionato in programma il 20 gennaio prossimo. A livello tattico sto chiedendo un gioco semplice ma efficace, a tratti ci riusciamo e altre volte no, ma abbiamo ancora tempo. Da parte mia da qui fino alla fine cercherò di dare il massimo per il bene dei ragazzi e della società» conclude Tincani.


Area Comunicazione Frascati Sporting Village

Print Friendly, PDF & Email